Il cane non smetteva di abbaiare: così ha salvato la vita alla sua padrona incinta del suo primo figlio

Il profondo amore dei cani nei confronti dei loro padroni può arrivare al punto perfino di salvare la vita.

Keola è un dolcissimo cane meticcio di taglia media, quando la sua padrona Alhanna è rimasta incinta del suo primo figlio, il cucciolo era molto eccitato, non vedeva l’ora di conoscere il suo fratellino umano.

Da li a poco l’umore del cane è cambiato e per molto tempo la famiglia che l’ospitava non riusciva a capirne il motivo. Tuttavia con il passare del tempo Alhanna iniziò a sentire dei dolori nella parte bassa della schiena, sembrava tuttavia un sintomo legato alla gravidanza che sarebbe passato da li a poco.

La futura mammina tornò così a casa pensando che non fosse nulla di serio e che tutto sarebbe presto passato, ma la cagnolina non smetteva di manifestare il suo malessere, c’era qualcosa che non andava per il verso giusto.

Il cane si comportava stranamente e Alhanna notò che la cucciola non smetteva di fissarla come se volesse parlare con gli occhi.

Alhanna ha voluto condividere la sua singolare storia sulla sua pagina Facebook per riderci su la molte persone che commentavano i suoi post le consigliavano di prendere più sul serio le reazioni del cane.

Più passava il tempo più Keola non si staccava dalla padrona, la coppia non riusciva a spiegarsi il motivo, la cucciola spingeva la padrona e piangeva.

Ogni volta che la donna usciva di casa il cane piangeva, sembrava sconvolto, non era mai successa prima una cosa simile, faceva di tutto per trasmettere alla sua famiglia che c’era qualcosa che non andava nel corpo di Alhanna.

La donna così alla fine decise di fare altri controlli in ospedale e si è scoperto che aveva una seria infezione ai reni che avrebbe potuto ucciderla.

La donna ha spiegato così che se avesse ancora sottovalutato quella situazione le sue condizioni sarebbero peggiorate velocemente e anche il suo bambino non sarebbe sopravvissuto.

La cucciola invece è stata in grado di mettere in allarme la padrona e di salvarla appena in tempo, poco dopo nacque il suo fratellino umano Lincoln che ama più di se stessa e coccola costantemente.

Forse non tutti sanno che i cani sono in grado di percepire tante cose, grazie a Keola la futura mamma è stata in grado di salvare se stessa e il suo bambino, se non fosse stato per lei chissà come sarebbe andata.

Adesso Keola e Lincoln sono amici inseparabili.