Cambio di stagione in vista? Ecco alcuni pratici consigli

Ogni volta che si presenta un cambio di stagione, arriva anche l’esigenza di rinnovare il nostro guardaroba. Come organizzarlo al meglio ed evitare errori? Scopriamolo insieme.

Consigli per il cambio stagione nell’armadio

Il cambio di stagione deve diventare l’occasione migliore per fare anche un po’ di pulizia. Dopo mesi di incurie, infatti, il guardaroba ha bisogno di aria fresca, sia per una questione di igiene, sia per dare la possibilità ai nostri capi di mantenersi intatti e privi di danni (dati ad esempio da umidità o tarme). In secondo luogo, arriva forse uno dei momenti più impegnativi, ovvero quello del decluttering: dopo aver svuotato l’armadio, infatti, serve capire quali capi tenere e quali invece possono essere dati via. A quel punto, dopo aver svuotato il guardaroba e fatto chiarezza sui capi da tenere, possiamo riorganizzare gli spazi. Si tratta di un’altra fase fondamentale, perché chi si organizza subito evita di dover fare il doppio della fatica in seguito, quando arriverà l’esigenza di prepararsi per un nuovo cambio di stagione.

Come cambiare stagione nella scarpiera

Anche la scarpiera richiede molte attenzioni da parte nostra, quando arriva il momento di affrontare il cambio di stagione. Innanzitutto per far prendere aria alle scarpe, e anche per controllare se ci sono alcune calzature rovinate, che richiedono riparazioni o accortezze particolari.

Consigli pratici per il cambio stagione delle scarpe

L’iter è più o meno lo stesso di quello per il guardaroba: intanto bisognerà svuotare la scarpiera e controllare le condizioni delle calzature, per riparare quelle danneggiate. In secondo luogo, bisognerà pulire a fondo la scarpiera; questa operazione richiederà un po’ più di attenzione rispetto all’armadio. Per dare una ventata di novità alla scarpiera, poi, è possibile anche rinnovare la propria collezione di scarpe acquistando un nuovo paio; per evitare spese superflue, è bene cercare di fare shopping in maniera mirata, optando per un paio di scarpe versatili e facilmente abbinabili (e magari anche scontate); un esempio è dato da scarpe di qualità come le Hogan su YOOX, molto apprezzate negli ultimi anni e che si prestano a diversi look autunnali.

C’è ancora un ultimo step da affrontare, anche per facilitare le operazioni degli anni a venire: conservare sempre le scarpe in modo igienico, facendo particolare attenzione alle loro condizioni prima di riporle nella scarpiera dopo averle usate. A questo proposito, le bustine di gel di silice sono un ottimo rimedio per combattere l’umidità e i cattivi odori, insieme a trattamenti specifici per ogni tipo di calzatura.