BONUS DI 1.200 EURO AL MESE PER CHI ASSISTE UN DISABILE O UN ANZIANO

assistenzaL’INPS di gestione dei dipendenti pubblici (ex-Inpdap) ha promosso un progetto che prevede un bonus fino a 1.200 euro al mese per chi accudisce un familiare disabile, l’iniziativa rientra nell’ambito delle Attività Sociali rivolte alla famiglia.

Qualche informazione utile:

– Le domande devono essere inoltrate verso maggio

– La presentazione dei moduli può essere diretta, online o contattando gli enti che hanno aderito al progetto

– Bisogna avere l’ISEE al momento della domanda



– La persona non autosufficiente ( disabile o anziano) deve richiedere di essere iscritto come familiare nella banca dati del dipendente pubblico o del pensionato INPDAP, più info qui.

Per avere maggiori informazioni sulle modalità di richiesta e sull’iter da seguire fino all’assegnazione del bonus cliccate qui.

Qualche stralcio del comunicato diffuso da un comune interessato:

“Pronto il bando per il servizio di organizzazione e gestione del programma Home care premium dell’Inps che porterà al distretto D/23, fondi per 137.616,96 euro. Al programma possono partecipare tutti e, a differenza di analoghe misure, non c’è vincolo di reddito. Tutti possono partecipare ma a seconda del reddito, per prendersi cura di parenti non autosufficienti, vengono erogati da un minimo di 400 ad un massimo di 1.200 euro al mese.In pratica si tratta di un contribuito “premio” per prendersi cura, a domicilio, delle persone non autosufficienti che verrà erogato fino a novembre del 2015.”

FONTE