DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Marzo 22, 2020

Redazione DonnaWeb

Bisnonna 90 enne a un passo dalla morte per coronavirus, si riprende come per miracolo

Molte delle notizie che abbiamo visto la scorsa settimana sono state piuttosto devastanti.

Le persone continuano a morire per il coronavirus , alcune senza nemmeno avere la possibilità di dire addio ai loro cari familiari.

Ogni giorno ci troviamo di fronte a storie tragiche.

Pubblicità

Ma ci sono anche notizie positive che vanno assolutamente evidenziate. Tutti abbiamo bisogno di qualche speranza e di notizie commoventi - ora più che mai!

La 90enne Geneva Wood era in salute e viveva da sola quando il suo mondo è cambiato completamente appena dopo Natale. Geneva ebbe un infarto e venne subito mandata all'ospedale Life Care Center di Kirkland, Washington.

Fortunatamente, Geneva è stata in grado di iniziare la sua riabilitazione abbastanza presto e tutto è andato bene - ha fatto progressi rapidamente. Come risultato del suo duro lavoro e della sua incredibile volontà, Geneva ha riguadagnato la capacità di camminare, usare il braccio destro e parlare.

Secondo sua figlia, Cami Neidigh, lo staff ha affermato che a Ginevra mancavano pochi giorni per poter tornare a casa.

Brutte notizie

Ma ancora una volta la 90 enne riceverà cattive notizie. La sua casa di cura è stata chiusa a causa di una vittima di coronavirus nella struttura.

"Proprio quando mia madre riuscì a risolvere un problema, ne arrivò subito un altro", ha detto Cami, secondo l'articolo di  Seattle refined scritto dalla suocera di Geneva, Kate Neidigh.

Anche Geneva stessa ha contratto il coronavirus all'inizio di questo mese. Pensavano che la tragedia fosse imminente e i medici dissero alla sua famiglia di prepararsi al peggio.

La casa di cura ci aveva chiamati e non pensavano che ce l'avrebbe fatta. I suoi polmoni si stavano riempiendo di liquido e pensavano che non sarebbe durata 24 ore ", ha detto Cami a K5News .

"Pensavamo che l'avremmo persa"

Contro ogni aspettativa, la novantenne avrebbe ancora una volta scioccato la sua famiglia e gli operatori sanitari. All'improvviso, ha iniziato a mostrare segni di miglioramento e ha iniziato a riprendersi.

Geneva ricominciò ad essere di nuovo se stessa, chiedendo in seguito bevande e cibo fatto in casa, dicendo che aveva fame casa. Ad oggi, la sua famiglia dice che non è ancora priva di sintomi, ma continua a migliorare. 

Quando ha avuto quel colpo importante, pensavamo che l'avremmo persa. È arrivata vicino alla morte, ma lei, dice di no anche questa volta, questa è mia mamma ”, ha detto Cami.

Adoro questa storia! Dobbiamo concentrarci su qualcosa di positivo: Dio benedica Geneva e la sua famiglia! 

Sono così felice che stia bene, condividi questa storia su Facebook se sei d'accordo!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram