Bimbo di 4 anni torna a casa con paralisi e varie ustioni nel viso – La madre resta terrorizzata quando dice:” maestra cattiva, mamma”

La polizia della Nuova Zelanda e il Ministero della Pubblica Istruzione stanno indagando su un incidente avvenuto in un asilo nido in cui un bambino di quattro anni ha subito orribili ustioni facciali.

Secondo i rapporti , alla madre di Masua Tusa, Milly, è stato detto che suo figlio, che ha una paralisi cerebrale, è caduto dalle scale mentre era legato alla sua sedia a rotelle, ma lei non crede che sia realmente successo.

Si dice che Masua sia stato lasciato traumatizzato dall’incidente, che gli ha tolto gran parte della pelle dal naso, dalla fronte e dalla guancia.

Milly quando chiede al piccolo cosa sia successo, il figlio rispose insistentemente: “maestra cattiva, mamma“.

Secondo il sito di notizie Stuff , Milly ha spiegato: “Gli ho chiesto un paio di volte in merito all’incidente e tutto ciò che dice è mamma, insegnante cattiva, mamma, insegnante cattiva “.

“Ho pensato che la spiegazione dell’insegnante era solamente una copertura di un qualcosa di terrificante.

Mi ha detto che era in piedi davanti a lui quando è caduto, se fosse stato così, come avrebbe lasciato che ciò accadesse, se , come è caduto se c’era l’insegnante a visionare mio figlio?”

Secondo Milly, sembrava che il figlio avesse sfregato il viso su una superficie ruvida invece di essere caduto.

Milly naturalmente ha rimosso Masua dalla scuola, in quanto ha subito un trauma ed ha paura di tornarci. Nel frattempo, è stata avviata un’indagine per giungere alla verità della questione.

Milly, sembra fiduciosa di sapere cosa sia realmente successo, e sembra essere esattamente l’opposto di quanto sostenuto dall’insegnante della scuola materna.

Speriamo che questa questione si risolva al più presto. Mi piacerebbe pensare che il membro dello staff stia dicendo la verità e che tutta questa faccenda sia solo un pessimo incidente e che verrà tutto chiarito.

È importante trovare giustizia in entrambi i risultati, ma il mio più grande desiderio è che Masua non gli porti problemi in futuro, sia fisicamente che mentalmente.

Condividi questo articolo per augurare il meglio al bambino ed alla sua famiglia!