DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Gennaio 10, 2020

Redazione DonnaWeb

Bimba di due anni affetta da grave miopia dopo aver giocato con il cellulare giorno e notte

Una bambina di due anni, originaria della Cina, soffre di grave miopia a causa dell'esposizione al cellulare per lunghi periodi di tempo.

Secondo le informazioni riportate dal Daily Mail , i suoi genitori le hanno dato un cellulare quando aveva solo un anno "per farla stare buona", un apparato dal quale la bambina non si staccava mai, giorno e notte e che, in giovane età, ha causato danni irreversibili e che potrebbero peggiorare nel tempo, secondo la diagnosi del Centro di servizi per l'infanzia e la maternità di Yangzhou.

Una bambina di soli due anni soffre di grave miopia perché i suoi genitori le hanno dato un telefono cellulare

I genitori della vittima hanno scoperto che stava accadendo qualcosa di strano con la loro figlia quando hanno visto che socchiudeva gli occhi per osservare lo schermo del cellulare, motivo per cui hanno deciso di portarla con gli specialisti per sapere cosa stava succedendo e il risultato è stato il più allarmante.

Pubblicità

Una persona con miopia lieve ha un punteggio da -0,5 diottrie (D) a -3D; il minore, ha -9, una situazione complicata.

Le informazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità affermano che i bambini di età inferiore a un anno non devono essere esposti, per alcun motivo, agli schermi. Nel caso di quelli con due e quattro, il tempo massimo raccomandato è di un'ora al giorno.

L'OMS osserva che i bambini non devono essere esposti per lunghi periodi al telefono cellulare

Un paio di anni fa, una donna di 21 anni che è un fan dei videogiochi per dispositivi mobili ha parzialmente perso la vista dopo aver trascorso un'intera giornata davanti al suo cellulare. A Wu Xiaojung è stata diagnosticata l'occlusione dell'arteria retinica (blocco di un'arteria che fornisce sangue alla retina).

La vittima di questa malattia agli occhi ha confessato che ha trascorso regolarmente otto ore a giocare senza sosta e che, anche, i suoi genitori gli avevano dato l'avvertimento che sarebbe diventato cieco se non avesse modificato quel comportamento.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram