Bimba di 7 anni si fa fare un tatuaggio in spiaggia, giorni dopo viene portata al pronto soccorso – I genitori vogliono diffondere il messaggio

Non importa quanto ci proviamo, a volte è impossibile tenere i nostri figli lontani dal pericolo.

E detto questo, anche quando non c’è assolutamente nulla che possiamo fare per prevenire il loro dolore, lo sentiamo ancora più del nostro.

Immagina quindi quanto ti farebbe male se tu, come genitore, avessi causato questo dolore involontariamente, sia per errore, o per mancanza di conoscenza.

Un padre nel Regno Unito sa esattamente cosa vuol dire sentirlo, dopo aver permesso alla sua giovane figlia di farsi un tatuaggio all’hennè durante la sua vacanza egiziana. La piccola, a soli 7 anni, può ricorderà l’evento per il resto della sua vita.

Le cose sono iniziate quando la madre della famiglia, Sylvia Gulliver, 43 anni, è stata ricoverata in ospedale con un’infezione alla vescica. Trascorse due giorni in un ospedale egiziano, e mentre i suoi figli piccoli si comportavano molto bene.

E come regalo, suo padre, Martin, disse ai bambini che potevano chiedere qualcosa per il loro buon comportamento. Madison, 7 anni, ha deciso di farsi un tatuaggio all’henné come quelli che aveva visto fare ai turisti della città.

Il padre le ha dato il permesso di farlo, la bambina era molto felice. Anche suo fratello Sebastian, di 9 anni, ha fatto l’henné, ma si è lavato subito dopo aver subito una certa reazione.

Madison però rimase con il tatuaggio, e questo cominciò a pungerla anche fino al ritorno della famiglia nel Regno Unito.

La situazione peggiorò

E in breve tempo la situazione peggiorò. Il prurito si trasformò in vesciche dolorose, causate da una sostanza chimica dall’inchiostro del tatuaggio chiamato parafenilendiammina (PPD).

Le cose peggiorarono a tal punto che Madison dovette essere ammessa all’unità di masterizzazione intensiva dell’ospedale. E ora ha cicatrici che possono rimanere sulla sua pelle per tutta la vita.Twitter

Ver imagen en Twitter

Daily Express@Daily_Express

Girl, 7, left with horrific chemcial burns and blistered scars after getting black henna tattoo in Egypt http://bit.ly/2x4NvYK 622:42 – 16 ago. 201716 personas están hablando de estoInformación y privacidad de Twitter Ads

“Ha cicatrici che possono essere permanenti dopo aver fatto un tatuaggio all’henné”, dice Martin, secondo il Daily Mail.

“Mia figlia ha vesciche molto dolorose dalle dita al gomito. Non avevamo idea del pericolo che questo comportava, e penso che tutti i turisti dovrebbero essere avvertiti al riguardo.”

“Penso che sia in parte colpa mia perché non lo sapevo, ma anche da chi l’ha fatto perché usava sostanze chimiche pericolose per i bambini. Pensiamo che le agenzie di viaggio sarebbero interessate a sapere una cosa del genere.

“Vogliamo informare le altre persone.”

Madison è stata trasferita in una speciale unità di trattamento delle cicatrici e deve anche usare bende di pressione per almeno sei mesi per limitare le lesioni.

Non avevo idea che i tatuaggi all’henné fossero così pericolosi. Ne ho visti molti durante le mie vacanze, e non avrei mai immaginato che potessero causare le ferite che abbiamo visto nelle immagini sopra. 

Aiutaci a diffondere il messaggio di Sylvia e Martin condividendo questo articolo. Non si sa mai, forse possiamo salvare qualcuno da tale dolore.