Bimba di 3 anni muore dopo che la madre la lascia sola a casa per una settimana, aveva mangiato il detersivo

Come genitori, ci preoccupiamo tutti del momento in cui dobbiamo lasciare i nostri figli soli in casa, su questo i genitori hanno idee diverse, ma l’idea di lasceremmo un figlio da solo a 3 anni è inimmaginabile.

In Russia, una bambina di 3 anni è rimasta sola per una settimana senza acqua e la porta era chiusa a chiave, la madre è stata definita “malvagia”.

Maria Plenkina ha lasciato sua figlia Kristina sola nel loro appartamento durante le feste, secondo il quotidiano britannico The Metro .

Il corpo seminudo della bambina è stato trovato da sua nonna, i suoi disperati tentativi di trovare cibo l’hanno portata a mangiare detersivo.

Sua nonna Irina Plenkina credeva la nipote stesse bene, dopo che Maria aveva mantenuto contatti con lei attraverso i social media durante la settimana in cui è stata lasciata sola, secondo The Sun .

Ha chiamato un’ambulanza

Fu solo quando andò a festeggiare il terzo compleanno di sua nipote che trovò il suo corpo in un freddo appartamento disseminato di spazzatura.

La nonna sconvolta, che non aveva idea che sua nipote fosse rimasta sola, chiamò un’ambulanza, ma era troppo tardi per la piccola Kristina.

Con il cuore spezzato, Irina disse che avrebbe potuto prendersi cura della bambina se solo lo avesse saputo.

“Mi ha mentito dicendo che tutto andava bene. Ha mentito a tutti “, ha detto Irina in tribunale, secondo il Sun .

Crudeltà estrema

Disse: “Non avrei mai pensato che Maria potesse fare una cosa del genere. Se solo avessi visto qualcosa di sbagliato, avrei portato la piccola a casa con me”

La madre, Maria, è detenuta da due mesi ed è sotto inchiesta per “omicidio di un bambino con estrema crudeltà”, secondo la commissione d’inchiesta russa, secondo quanto riferito da The Metro .

Un affare così scioccante e tragico. Non posso credere che qualcuno possa fare questo al proprio figlio.