Il bambino arriva a scuola con la testa congelata – quando l’insegnante vede da vicino il suo cuore si spezza

Sappiamo tutti che frequentare la scuola e studiare è il modo migliore per realizzare i nostri sogni in futuro e raggiungere i nostri obiettivi. In nessuna circostanza a nessun bambino dovrebbe essere impedito di ricevere un’istruzione , tuttavia sfortunatamente ci sono milioni di casi in cui i bambini non hanno l’opportunità di studiare o lo fanno in circostanze molto critiche.

Recentemente, la fotografia di un ragazzino che arriva a scuola con i capelli congelati ha cominciato a circolare su internet , ora si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo. Molti hanno spezzato i nostri cuori e penso che tu non farai eccezione, non c’è dubbio che il desiderio è potere e nonostante tutto, questo piccoletto sopporta il duro clima per andare a scuola a studiare perché sa molto bene che è l’unico modo per avere un futuro migliore.

Wang Fuman, con soli otto anni, cammina un’ora e mezza da casa sotto temperature gelide che raggiungono i nove gradi sotto zero.


Il ragazzo vive nella località di Zhaotong, in una zona rurale della provincia dello Yunnan, nel sud della Cina, solo con sua nonna perché sua madre lo ha lasciato e suo padre ha dovuto trasferirsi in una città più grande per trovare un lavoro.

Quando ha scuola, Wang percorre 4,5 chilometri con una temperatura di nove gradi sotto zero. È stato grazie al suo insegnante che le immagini sono state rese note al mondo, anche in relazione parte della dura storia del suo studente che, tra l’altro, è un bambino molto applicato che sa come sfruttare ogni insegnamento dato dal suo insegnante e anche se arriva sempre intorpidito dal freddo, non manca mai ad una lezione.

Nelle fotografie che l’insegnante ha condiviso sulle reti possiamo vedere Wang con le guance arrossate, le sopracciglia e i capelli congelati e le sue piccole mani bruciate dal freddo.

continua a pagina 2