Bambina di 5 anni violentata ed uccisa dallo zio – Il funerale preparato dai genitori e non solo ti farà sciogliere il cuore

Elizabeth “Lizzy” Shelley è stata dichiarata scomparsa il 25 maggio.

Dopo una massiccia e diffusa ricerca di cinque giorni, la bambina di 5 anni è stata trovata morta a meno di un isolato da casa sua.

Suo zio, Alex Whipple, è ora accusato di ucciderla e deve anche affrontare accuse di stupro, secondo la CNN .

Queste accuse sono state intentate contro di lui il 5 giugno, lo stesso giorno in cui la famiglia ha detto addio alla loro amata figlia.

In una cerimonia funebre straziante , la bambina di 5 anni fu sepolta in una piccola bara bianca decorata con farfalle color arcobaleno e le parole “Vivi come Lizzy”.

Dipartimento di polizia della città di Logan

Lo scorso martedì, centinaia di persone si sono radunate in una chiesa a Logan, nello Utah, per dire i loro ultimi saluti a Lizzy, che è stata presumibilmente uccisa dallo zio.

Era uno spettacolo straziante per tutti quelli che frequentavano, specialmente quando la bara della piccina entrò in chiesa.

“Mentre viviamo come Lizzy ‘e continuiamo a celebrarla, sappiamo che è con noi seduti in cima a un arcobaleno con le sue bellissime ali colorati”, ha scritto la famiglia di Lizzy nella sua bara .

La famiglia ha condiviso ricordi felici di Lizzy durante il servizio

Secondo la madre di Lizzy , Jessica Whipple, sua figlia adorava raccogliere fiori.

Il fascino per i fiori è andato così lontano che sua madre ha dovuto stabilire alcune regole: Lizzy poteva scegliere solo un fiore per cantiere, al giorno.

Jessica ha anche parlato di una volta in cui Lizzy ha tentato di guidare la sua bici lungo uno scivolo del parco.

Ha detto che sentirà molto la mancanza di sua figlia.

Famiglia Shelley / Facebook

“Rannicchiandola. Prendendo i suoi posti. Ogni volta che vado nel negozio di alimentari di Smith, una piccola voce sta per venire nella mia testa, lei chiede se potrebbe comprare una mela o un’arancia. Erano i suoi frutti preferiti “, ha aggiunto.

Detrich Black, il fidanzato di Jessica e colui che ha fatto la prima chiamata alla polizia quando Lizzy è scomparsa, ha spiegato che si sentiva un privilegiato per aiutare a crescere una bimba come Lizzy.

Era orgoglioso che la bambina lo chiamasse “papà”.

Lizzy spesso stava accanto a lui nel loro furgone. Secondo Detrich Black, la ragazza sottolineava spesso le luci rosse e gli diceva di essere consapevole dei pedoni.

I motociclisti e la polizia hanno mostrato il loro sostegno.

La polizia di Logan ha scortato la piccola dai suoi funerali alla sua ultima dimora.

Diversi gruppi di motociclisti dello Utah sono venuti al funerale per sostenere la famiglia.

“Ho pensato che forse saremo circa 30 … 40 moto”, ha detto a KSLTV l’ organizzatore Ted Shiffler .

Invece, quasi 300 motociclisti sono venuti al funerale.

Kyle Harvey / Twitter

Riposa in pace bellissimo angelo. 

❤
❤
❤

Il mio cuore va alla famiglia in questo momento, condividi per diffondere questo messaggio!