Bambina abbandonata di 3 giorni viene mangiata viva dalle formiche, per fortuna uno sconosciuto sente le sue grida e lo salva

A volte mi chiedo in che stato si trova il mondo quando le madri hanno il coraggio di abbandonare i loro bambini per farli morire in condizioni inspiegabili.

Capisco che a volte i genitori per un motivo o per l’altro non si sentono pronti a crescere correttamente un bambino, e quindi posso apprezzare l’idea dell’ adozione. Ma non posso mai, ritenere accettabile abbandonare il loro bambino e sperare che qualcun altro lo trovi prima che muoiano per esposizione agli elementi nocivi per loro alla tenera età.

Uno di questi casi ha attirato la mia attenzione per i suoi dettagli particolarmente orribili e per il fatto che la bambina è stata fortunata nell’ essere sopravvissuta. Riguarda una bambina di tre giorni che è stata scaricata nei boschi a Chelyabinsk, in Russia nel 2015. Al momento della scoperta, veniva mangiata viva dalle formiche.

Shutterstock (Immagine non associata alla storia)

Secondo il Daily Mail , una persona sconosciuta vide una bambina piangere disperatamente in condizioni terribili. Tuttavia, è puramente per grazia di Dio che è stata in grado di sopravvivere.

“La persona che ha trovato la bambina l’ ha sentita piangere e durante le indagini ha scoperto che era sdraiata su un mucchio di foglie e coperta di formiche”, ha detto un portavoce della polizia.

L’uomo che ha trovato la vittima aveva deciso di prendere una scorciatoia tra i boschi, tale decisione fu fondamentale per aver sentito le grida della bambina.  Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato, inoltre era coperta di formiche.

“Era chiaro che la bambina era stata abbandonata e non c’era nessun altro in vista, quindi venne presa in braccio chiamarono un’ambulanza”, ha continuato il portavoce della polizia.

Una vita salvata

La bambina è stata portata in un vicino ospedale di Chelyabinsk, con i medici che confermarono che sarebbe sicuramente morta se non fosse stata trovata in tempo.

Fortunatamente, ha ricevuto le cure necessarie e si è ripresa rapidamente, ma la sua è una storia che si ripete – in varie forme – in tutto il mondo, ogni giorno, madri e padri lasciano i loro figli perché hanno deciso di non volerli crescere; abbandonano la loro prole piuttosto che accettare la responsabilità della loro vita.

Non possiamo essere i soli a pensare che questo sia assolutamente inaccettabile! 

Per favore, condividi questa storia se sei con noi nella lotta contro l’abbandono dei bambini in tutte le forme!