Baciando si muovono più di 30 muscoli facciali. Quali sentimenti ci racconta questo antico gesto?

Sapevate che lo scambio di saliva è in realtà un modo per immagazzinare informazioni genetiche? Baciare ha assunto nel corso dei secoli una valenza simbolica e a seconda delle situazioni e delle culture è un dolce modo per esprimere sentimenti:  sensualità, desiderio, accoglienza, amicizia o amore?

images (14)

Bacio alla francese: chi dice che solo le parole possono portare passione? E chi dice che le lingue servono solo per parlare? E chi dice che un bacio francese non lo si possa trovare a new york? Il bacio alla francese ovunque esso sia, è il più sensuale di tutti i tempi. Come dimenticare il famoso bacio di time square?

infographic_kiss_day_IT

Bacio appassionato: Un bacio sublime che narra l’unione osteggiata dalla società, dalla cultura e dai pregiudizi. Un bacio capace dare un significato universale al bacio stesso, pregno di significato e passione. Il bacio che resta in eterno, come quello sulle labbra di Romeo.

Bacio dello spaghetto: da un capo all’altro dello spaghetto, fino ad incontrarsi. È il bacio reso celebre da Lilly e il Vagabondo e il cuoco Luigi.  Un bacio quasi rubato al destino, tenero e spontaneo. Due labbra che s’incontrano sulla via dello spaghetto.

Bacio eschimese: se l’amore è un linguaggio universale, lo stesso non vale per il bacio. È il caso degli eschimesi e del loro “naso-naso” divenuto popolare anche oltre il polo.


Baciamano: degno delle labbra di un principe, che sfiorano appena il dorso della mano di una donna.

Soffiare un bacio: sì sa che l’amore ha meno sostanza dell’aria ed è più incostante del vento, il bacio soffiato vola sulle bocche degli amanti portando con sé tutta la sua fresca leggerezza.

Bacio sulla guancia: In molti paesi europei si scambiano baci in segno di saluto, questa usanza è inoltre comune in tutta Italia. Il numero dei baci da dare in segno di saluto varia da cultura a cultura e da regione a regione. Questo bacio viene usato per esrpimere un saluto più che affetto.

Il bacio fraterno: Brezenehv e Honecker, Benedetto XVI e Al-Azar, un bacio che ha sciolto il gelo della guerra fredda, che afferma l’utopia moderna. Un bacio tra idee, figlie del pensiero che le differenze religiose, politiche, ideologiche, sessuali e razziali possono essere superate tramite l’amore fraterno.

Bacio del vincitore: il bacio dettato dall’euforia del momento della vittoria. Il premio per essere il migliore è spesso questo bacio che celebra il trionfo.

Bacio perugina: il celebre cioccolatino che dal 1922 racconta l’amore attraverso le parole dei più grandi autori e delizia il palato degli innamorati.

Fonti: www.edarling.it