Avere un lato B come Kim Kardashian? Ecco i suoi segreti e le Kimoji con i suoi esercizi

Se anche voi siete tra quelle donne che desiderano avere il lato B come quello di Kim Kardashian, di seguito potete scoprire tutti i segreti per ottenere lo scopo.

Kim è tra le reginette del twerk, questa pratica farebbe bene ai glutei, stando alla trainer Carmen Aroyo che ha inventato il Twerk’Out, un allenamento che rinforza e solleva i glutei a colpi di twerking.

«I movimenti brevi e controllati costringono il corpo a lavorare più intensamente».

Come si capisce se lo si sta facendo bene?  «Se senti che il sedere che sballonzola, vuol dire che lo stai facendo bene!» Ha spiegato la trainer.


Anche gli squat sono un grande aiuto per il lato B, si possono alternare ai plank, oppure con l’aiuto di un bilanciere per rinforzare le cosce e gli addominali. Il salto con la corda aiuta a tonificare i muscoli dei glutei, delle cosce e della schiena, mentre i rimbalzi sulla palla fitness sono un esercizio molto semplice, si può usare anche per fare stretching mettendosi a ponte a pancia in giù e poi in su, lasciandosi scivolare sulla palla.

Ci si può sedere a cavalcioni con le gambe divaricate e saltellare leggermente sulle punte dei piedi, in questo modo si rinforzano i muscoli delle gambe e il busto.

Infine, la sculacciata va a stimolare la microcircolazione sanguigna dei glutei e riduce la buccia d’arancia, inoltre, come alternativa si possono provare i getti di acqua calda e freddi sui glutei, partendo col getto freddo dalla caviglia destra fino al gluteo e poi passando per l’altra gamba alternando sempre caldo e freddo, il risultato sarà gambe più leggere e glutei più sodi.

 

Fonte: http://www.cosmopolitan.it/benessere-salute/fitness/how-to/a114368/sedere-kim-kardashian-esercizi-kimoji/