Attenzione! Questo sta uccidendo molte persone ed è più pericoloso del sale o zucchero

Sale, farina raffinata, zucchero bianco e latte sono ingredienti che raramente mancano nelle nostre case. Tuttavia, il consumo di questi a lungo termine è associato a complicazioni di salute, quindi l’ideale sarebbe iniziare a sostituirli già con opzioni più salutari per il corpo.

Sale da cucina : il sale da cucina, non è altro che cloruro di sodio trasformato senza altri nutrienti, è uno dei condimenti più dannosi per il corpo, che a lungo andare ci obbliga a lasciarlo in quanto favorisce la ritenzione di liquidi, copre il arterie ed eleva la pressione sanguigna.

Per rimpiazzarlo nella cucina quotidiana è possibile utilizzare sale marino più sano per condire aglio, limone, cipolla e altri alimenti che danno sapore ai piatti e non danneggiano la salute.


Zucchero bianco:  è considerato oggi come uno dei più grandi veleni per il corpo e uno dei responsabili per l’aumento dell’obesità nella popolazione mondiale. Non fornisce nutrienti, inoltre aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 e danneggia i denti.

Lo zucchero bianco può essere sostituito da zucchero nero, miele, cannella, stevia o altri cibi salutari.

Farine raffinate: stiamo parlando di quei cereali che hanno avuto la loro fibra rimossa e hanno perso molte delle loro sostanze nutritive. Questi promuovono la ritenzione idrica, peggiorando la stitichezza, contribuiscono anche al sovrappeso. Ecco perché è consigliato evitare il consumo di questi ingredienti e in aggiunta a tutti gli alimenti che derivano da questi e iniziare a consumare cereali integrali ed ulteriori alimenti biologici.

Latte:
Esistono diverse versioni per il latte di mucca, alcuni nutrizionisti lo raccomandano mentre altri dicono che è solo preparato per assimilare correttamente il latte materno e non quello di altri animali. Chi è intollerante al lattosio dovrebbe richiamare l’attenzione su questo alimento considerato sano. Il suo consumo è legato a malattie come l’acidità gastrica, malattie infiammatorie o cardiovascolari e sovrappeso.

Per sostituirlo è possibile utilizzare vari tipi di latte vegetali venduti nei supermercati come mandorle, noci di cocco, soia ecc, che non contengono lattosio o grassi e riescono a fornire sostanze nutritive per l’organismo mentre favorisce la digestione.