DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Dicembre 2, 2020

Redazione DonnaWeb

Via agli assorbenti gratis

In Scozia lo fanno già e ora la proposta è arrivata anche in Italia: fornire gli assorbenti gratis.
La Scozia ha il vanto di essere la prima nazione ad approvare all’unanimità una misura volta a fornire gratuitamente tutti i diversi tipi di assorbenti per chiunque ne abbia bisogno.

Finalmente assorbenti gratis in Scozia


La Legge si chiama Period Products Bill e renderà tutti i tipi di assorbenti gratuiti negli edifici pubblici assicurando così questa tipogia di prodotti gratis e disponibili “per chiunque ne abbia bisogno”.
Gli assorbenti costano e se per la maggior parte delle donne, per fortuna, si tratta di una spesa sostenibile, per una grande fetta è invece una spesa inaccessibile, proibitiva.
Due anni fa la Scozia aveva già iniziato a fornire gratuitamente assorbenti alle studentesse nelle scuole, nei college e nelle università. Oggi la legge dice che avere libero accesso ai diversi tipi di assorbenti, interni ed esterni, in scuole, college, università e altri edifici pubblici è un diritto.


La legge impone di rendere disponibile una “scelta ragionevole di prodotti differenti per le mestruazioni” e consentirà che i prodotti vengano anche spediti a chi ne ha bisogno.
Oggi l'Italia pare voler seguire il buon esempio, è stata lanciata una proposta questa lanciata dal consigliere comunale di Italia Viva di Francavilla Fontana (BR) Nicola Cavallo che ha trovato il plauso delle referenti del Movimento regionale contro ogni violenza sulle donne, Caterina.
Sollazzo di Torre Santa Susanna e Giovanna Pentassuglia della città degli Imperiali.
Nicola Cavallo ha fatto sentire la sua voce sottolineando che il ciclo mestruale non è lusso e che occorre detassare il costo degli assorbenti».

Pubblicità

Lo stesso esponente politico ha annunciato che chiederà con una lettera aperta a tutti i parlamentari del suo partito Italia Viva «di insistere in Parlamento affinché si cambi questa situazione ingiusta».

Per le donne del Movimento regionale «tutti, ad ogni livello politico, devono portare avanti il progetto che consiste nel fornire alle donne degli assorbenti a minor prezzo o magari gratuiti, necessari per assicurarsi la tranquillità mestruale ogni mese».
Sarebbe non solo un bel risparmio, ma anche una mossa verso la direzione giusta su tante cose, in primis il rispetto delle donne.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram