Annega il figlio autistico nel lago: voleva mandarlo in un posto migliore

Un video diffuso da alcuni canali di notizie hanno riscosso grande sdegno dopo che è stato visto da milioni di persone sul web, il video mostra una donna che spinge il figlio autistico in acqua nel tentativo di annegarlo, il cadavere del bambino di soli 9 anni è stato successivamente ritrovato nell’acqua vicino ad un campo da golf.

La donna non sapeva di essere stata ripresa e raccontò alla polizia che il figlio era stato rapito.

Invece Alejandro, è stato trovato morto in un canale vicino a un campo da golf della contea di Miami-Dade dopo essere annegato.

Secondo il canale di notizie Local10 , la madre del ragazzo – Patricia Ripley, avrebbe detto che il ragazzo è stato rapito da due uomini di colore.

Catturato dalla telecamera di sorveglianza

Ciò che Patricia Ripley non poteva sapere era che una telecamera di sorveglianza aveva catturato il suo primo tentativo di affogare il figlio.

Nel video puoi vedere come Patricia e suo figlio di nove anni percorrono un canale diverso da quello in cui è stato successivamente trovato.

La madre tiene il figlio per mano mentre si guarda intorno, probabilmente alla ricerca di possibili testimoni. Quindi tira violentemente il braccio del figlio e lo spinge verso l’acqua, il bambino ci cade dentro, poi con la forza che può commette quel terribile gesto.

Quando i testimoni videro il ragazzo nell’acqua, dovettero tirarlo su prima che fosse troppo tardi, ma poiché il ragazzo era autistico e incapace di parlare, non riuscì a dire cosa fosse successo. Dopo poco tempo, fallito il tentativo di annegamento, Patricia portò il figlio di nove anni su un altro canale per riprovarci.

Il bambino non sapeva nuotare e sapeva bene che non si sarebbe difeso facilmente, quindi la madre ci ha riprovato nuovamente, stavolta però con esito tragico.

48 ore dopo la scomparsa di Alejandro, di nove anni, è stato trovato morto nel canale vicino al campo da golf.

La madre alla fine, scoperta dalle telecamere di sorveglianza disse che il figlio stava andando “in un posto migliore”. La madre venne arrestata con l’accusa di omicidio.