DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Dicembre 26, 2012

Redazione DonnaWeb

Amore e tradimento

Da sempre il tradimento tra due persone che si amano è considerato un comportamento riprovevole, ciò non toglie che si tratti comunque di un fenomeno molto diffuso e incondizionato dai fattori esterni.

Negli anni 40 "Kinsey" in una ricerca aveva scoperto che almeno il 50% dei mariti americani avevano iniziato una relazione extraconiugale prima dei 40 anni e che più del 25% delle donne tradiva il proprio marito.

Pubblicità

Ma che cosa è il tradimento? 

Il primo fattore da prendere in considerazione è l'attrazione naturale i sessi, l'uomo è di natura poligamo e non monogamo; la natura accende i sensi e fa scattare l'attrazione verso tutto quello che piace senza tener conto di regole e costumi.

Questo fenomeno avviene indipendentemente che l'essere umano sia legato o meno sentimentalmente.

Fatta questa considerazione si può affermare che si tradisce col pensiero, non con le intenzioni e le emozioni. Voi siete d'accordo?

Il tradimento può essere diverso per ogni individuo, per esempio, le donne degli eschimesi si uniscono con l'ospite e questo comportamento non è considerato un tradimento. Nella nostra cultura invece il tradimento in un rapporto di coppia è rappresentato dall'inganno.

Recitare un ruolo, non aprirsi l'uno con l'altra, non raccontarsi le cose, indossare una maschera sono tutte cose che tradiscono la persona amata.

Di conseguenza, la sincera, leale e serena esposizione dei valori, della morale e dei sentimenti è la più grande dimostrazione d'amore.

Voi cosa ne pensate del tradimento? Perchè si tradisce? L'avete mai fatto? Raccontateci la vostra esperienza.

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram