DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 29, 2021

Alessandro Giordano

Amici 21, Raimondo Todaro contro Alessandra Celentano: “Ora sta esagerando”

Perché ci baciamo sotto il vischio?

Baciarsi sotto il vischio è una tradizione molto diffusa all’estero e poco in Italia, ma conosciuta praticamente da tutti.

Ma perché ci si bacia sotto il vischio?

Il vischio e lo spirito natalizio

Pubblicità

Il vischio è una pianta nota per le sue meravigliose bacche rosse e rappresenta lo spirito del Natale.

Secondo la tradizione, passando sotto il vischio deve scattare un bacio.

L'usanza deriva da una leggenda basata sulla storia di Frigg, una divinità nordica protettrice del matrimonio e della maternità, e dei suoi figli, Balder e Loki.

Balder era il figlio buono, mentre Loki era quello cattivo e invidioso.

Un giorno Loki decise di uccidere Balder per gelosia e la madre, per salvare quest’ultimo, chiese aiuto ai quattro elementi, alla Flora e alla Fauna, dimenticando però il vischio, che si trasformò nell’arma con cui Loki uccise il fratello.

Frigg, addolorata per la morte di Balder, pianse per diverse ore, finché una lacrima finì proprio sul vischio usato da Loki per compiere il terribile gesto.

La pianta si riempì di bellissime bacche rosse e diede nuovamente la vita al figlio.

Da quel giorno, quando qualcuno passava sotto il vischio, Frigg lo baciava in segno di ringraziamento.

Ecco perché ci si bacia sotto il vischio!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram