DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Novembre 24, 2020

Redazione DonnaWeb

Alimentazione per gatti: cibo fatto in casa o cibo in scatola?

Il primo fattore da considerare quando si parla di alimentazione dei gatti è   la necessità di inserire nella dieta molta carne, in particolare pollo, cavallo, manzo, maiale, pesce, frattaglie. Gli esperti consigliano di porre particolare attenzione solo con il fegato che, pur essendo molto amato dai felini, aumenta il rischio di un ipervitaminosi A.

E' importante abituare fin da piccoli i gatti ad assumere anche alimenti non proteici come, per esempio, cereali, frutta e verdura, perché solo in questo modo si garantisce l'assunzione di  tutti gli elementi di cui hanno bisogno per condurre una vita sana.

Il fabbisogno nutrizionale del gatto varia a seconda dell’età, dello stile di vita e delle abitudini dell’animale, ma c’è un elemento che non cambia mai nelle varie fasi di vita del gatto: il gatto non è in grado di sintetizzare la taurina. Si tratta di un amminoacido fondamentale che serve per  produrre gli acidi biliari e regolare il calcio nell’organismo del felino. E' necessario assicurarsi che venga assunta sin da cucciolo tramite la dieta: si trova nei tessuti di origine animale, a maggior ragione l’alimentazione dei gatti non può essere mai carente di carne.

Pubblicità

Un dubbio cruciale comune a molti proprietari di gatti è: meglio cibo secco  o cibo umido? La maggior parte dei felini predilige il cibo umido, tiepido e a base di carne, meglio se cotta e servita a pezzettini.

L’alimentazione dei gatti ideale prevede di alternare cibo secco e cibo umido.

Occuparsi dell’alimentazione dei gatti in prima persona, quindi cucinare per il gatto di casa,  è una soluzione praticabile, ma è importante conoscere molto bene le necessità nutrizionali degli animali. L'ideale è  alternare piatti preparati in casa con prodotti industriali. Un buon compromesso può essere rappresentato da un pasto cucinato in casa a base di carne spezzettata e scottata, accompagnata da cereali, verdure e bocconcini di pane. I gatti sono molto ghiotti anche di pesce, in partic4 di tonno.

Nella preparazione non si devono usare sale e spezie, si deve optare per cotture semplici e preparazioni non elaborate.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram