Al suo battesimo viene baciato dai parenti – il giorno dopo riscontra questa pericolosissima infezione negli occhi

Naturalmente, non appena il primo bambino è nato in famiglia, la gioia è di conseguenza grande e quasi tutti vogliono mostrare il loro amore in qualche modo.

Alcuni vogliono tenerlo tra le braccia, altri fare un passo avanti e abbracciare o baciare il bambino.

Ma solo le creature così giovani non hanno un sistema immunitario completamente funzionante che fornisce la protezione necessaria in caso di emergenza. Per questo motivo, i bambini devono essere igienicamente conformi agli standard più elevati, per quanto possibile.

Nel caso seguente, i parenti di Ashleigh White e il suo bambino Noah avrebbero dovuto tenerlo a mente. Perché ciò che seguì dopo il suo battesimo fece il più grande incubo della verità di una madre.

Un battesimo è di solito un bel modo per salutare una piccola creatura davanti a Dio nel mondo.

Ma quello che Ashleigh White e suo figlio Noah hanno provato dopo il suo battesimo è stato molto spiacevola, ha riferito il gala .

Durante il battesimo, Noah fu coccolato e abbracciato da numerosi parenti. Ma la parte peggiore furono i continui baci, perché Noè si ammalò il giorno dopo.

Probabilmente uno dei parenti lo aveva infettato con il virus herpes simplex di tipo 1.

Tutto iniziò con gli occhi di Noah che si gonfiavano pochi giorni dopo, anzi sembravano rossi e infetti, il che, ovviamente, era motivo di grande preoccupazione per Ashleigh.

Portò rapidamente Noah da un pediatra, ma sul momento sospettarono solo un dotto lacrimale intasato dietro questi sintomi. Non era questo il punto, come dimostrò in seguito. Nei giorni seguenti, delle vescicole si sono formate sull’occhio.

Dopo ulteriori indagini, è stato scoperto che Noah aveva infettato il virus dell’herpes simplex di tipo 1, che è anche chiamato “bacio della morte”.

Questo di solito viene trasmesso baciando e può mettere a rischio la vita dei bambini.

Noah ha combattuto per la sua vita nei prossimi due mesi e ha anche subito diverse cure in ospedale, sarebbe quasi cieco in questo momento.

Ashleigh ha detto:

“Lo abbiamo notato prima che il virus entrasse nel flusso sanguigno.”

Inoltre, Noah doveva essere operato due volte, ma a marzo arrivò la battuta d’arresto:

Si sentiva di nuovo peggio e da allora è stato trattato con i farmaci.

Sua madre disse:

“Ora non uscirà dai farmaci entro il marzo 2020.”

Pertanto, in un post su Facebook, la ventunenne chiama tutti a non baciare i neonati in faccia. Perché Noah deve essere stato infettato secondo sua madre al battesimo e probabilmente si assicurerà che non ci saranno più baci sul suo bambino.

Di alcuni virus, le persone non se ne accorgono, ma possono essere trasmessi e mettere in pericolo le altre persone.

Auguriamo a Noah tutto il meglio a questo punto, che si riprenderà completamente.

Condividi questo articolo per augurare a Noah una pronta guarigione per una vita senza gravi malattie.