Aiutiamo l’organismo dei nostri bambini con le tisane adatte a qualsiasi problema

Gli infusi e le tisane sono ottime anche per i bambini, oltre a dissetarli nei mesi invernali, garantiscono un vero e proprio supporto terapeutico molto utile per prevenire l’accumulo di tossine e problemi all‘intestino e metabolici.

Il principio iniziale è sempre lo stesso, estrarre i principi attivi di alcune parti di vegetali e metterli in acqua bollente; per i bambini bisogna fare molta attenzione a scegliere bene la composizione della bevanda, evitando piante che possono provocare effetti troppo forti sui bambini.


Per i bambini, un ruolo di primo piano spetta alle tisane e agli infusi al finocchio, che contribuiscono ad alleviare problemi dovuti a coliche gassose, frequenti nei primi mesi di vita dei piccoli e a riattivare l’intestino dei più grandi.

Quale è la differenza tra infusi e tisane?

Per fare le tisane si usano le parti più dure della pianta, che poi vengono immerse in acqua bollente e lasciate in infusione per 5 minuti. Nell’infuso si usano solo fiori e foglie finemente sminuzzati su cui si versa l’acqua bollente e l’infusione dura fino a 10 minuti, poi si filtra la bevanda.

Quali sono le erbe più adatte per i bambini?

  • Biancospino: regolarizza la peristalsi in caso di diarrea
  • Camomilla: calma, rilassa e lenisce il gonfiore
  • Finocchio: digestivo, aiuta a sconfiggere gli spami intestinali
  • Malva:via faringite e dolori intestinali
  • Melissa: digestiva e riequilibrante dello stomaco
  • Rosa canina:ricca di vitamina C, attiva il metabolismo
  • Tiglio: sedativo, lenisce pesantezza e bruciori
  • Valeriana:rilassa, combatte la fame nervosa
  • Verbena:favorisce il drenaggio e la depurazione
  • Tè rosso: indigestione