Addio al classico gesso, arriva l’esoscheletro 3D per gli arti fratturati

Quando un arto viene fratturato solitamente si usa il classico gesso, lo conosciamo tutti e purtroppo, molti hanno provato in prima persona cosa vuol dire indossarne uno e quanto sia fastidio.

Fortunatamente la scienza è andata avanti e non smette di rinnovarsi e finalmente sono riuscite a trovare una valida alternativa al classico gesso.

Un video che gira in rete, ci mostra la nuova invenzione di Jake Evill, studente neozelandese che nel 2013 ha inventato un supporto per arti realizzato con una stampante 3D, il Cortex Cast.



L’arto fratturato viene scansionato in 3D e con i raggi X e i dati raccolti vengono trasmessi ad un software che è in grado di riprodurre esattamente la forma dell’arto e di mandare in stampa questo gesso particolare con rinforzo proprio nel punto della frattura.

GUARDA IL VIDEO

Fonte: http://news.fidelityhouse.eu/video-incredibili/dite-addio-al-classico-gesso-rivoluzionario-esoscheletro-232571.html