DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Dicembre 22, 2018

Redazione DonnaWeb

A 71 anni vuole attraversare l'Atlantico in un barile

Non si è mai troppo grandi per sognare. Lo sa bene Jean-Jacques Savin che a 71 anni vuole attraversare l’Oceano Atlantico in una imbarcazione a forma di barile di 6 metri quadri. Una vera e propria sfida che in pochi sarebbero disposti a fare, che dimostra come la forza di volontà sia più forte di qualunque cosa.

Capsula in ultimazione nel cantiere di Arès

Lo scopo di questa sfida al limite dell’impossibile? “Dimostrare che sono ancora in pista – risponde a chi gli chiede il perché di questa pericolosa impresa. Per riuscire a realizzare il suo sogno dovrà utilizzare una capsula, in fase di ultimazione nel cantiere navale di Arès. “Sarà molto leggera – spiega – attorno ai 600/700 chili, dunque potrebbe diventare una palla da ping pong, ci potrebbero giocare le orche. E quello potrebbe essere un buon momento per filmare”.

Pubblicità

Paracadutista, pilota, triatleta, Savin è sicuro che il suo fisico asciutto e muscoloso possa resistere in modo ottimale alla fatica di passare 3 mesi da solo nell’imbarcazione. La partenza sarà dalle Canarie, l’arrivo invece non può ovviamente saperlo. Sarà “da qualche parte fra le Barbados e Guadalupe”.

Mare: uno spettacolo che non finisce mai

Nella capsula si saranno un letto, una piccola cucina. Jean-Jacques Savin spera di poter fare qualche piccola nuotata e pescare. Non ha inoltre bisogno di vedere la televisione, ma gli basta semplicemente l’oblò per vedere i pesci, “uno spettacolo che non finisce mai”. A questo punto non resta che attendere di vedere quando Jean-Jacques Savin partirà per la sua avventura e tifare per lui, affinché possa realizzare il suo sogno.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram