A 14 anni muore nel sonno, a causa dell’esplosione del suo cellulare mentre ascoltava musica

Una studentessa di 14 anni è morta dopo che il suo smartphone in carica è esploso sul cuscino mentre dormiva.

Alua Asetkyzy Abzalbek è andata a letto ascoltando musica nella sua casa di villaggio a Bastobe, in Kazakistan.

La mattina dopo è stata tragicamente trovata morta con la batteria del telefono scoppiata in fiamme vicino alla sua testa.

Il suo dispositivo era stato collegato a una presa di corrente, ha detto la polizia.

Si ritiene che abbia subito gravi lesioni alla testa e sia deceduta sul posto durante l’esplosione.

Quando i paramedici furono chiamati dai suoi parenti devastati dal dolore, dissero che era già morta.

Vittima Alua Abzalbek (a sinistra) con la sua migliore amica Ayazhan Dolasheva (a destra) (Immagine: notizie east2west)
Il telefono di Alua è esploso mentre ascoltava la musica (Immagine: Akbinfo.ru / notizie East2west)

Gli esperti forensi in seguito hanno confermato che il cellulare è esploso al mattino presto dopo il surriscaldamento mentre si caricava e questa era la causa della morte, hanno riferito i rapporti locali.

La sua morte è stata descritta come un “tragico incidente”.

Il marchio dello smartphone non è stato reso noto.

La vittima Alua Abzalbek stava caricando il suo telefono a letto quando è scoppiato in fiamme (Immagine: notizie East2west)

La migliore amica sconvolta di Alua, Ayazhan Dolasheva, 15 anni, ha pubblicato: “Non riesco ancora a crederci.”

Ha scritto: “Eri la migliore.

“Siamo state insieme fin dall’infanzia. È così difficile per me senza di te. Mi manchi tanto.

“Mi hai lasciato per sempre. Sarà dura senza di te.”

https://www.mirror.co.uk/news/world-news/schoolgirl-dies-after-charging-phone-20332550