9 sintomi che indicano l’arrivo della menopausa

La menopausa è temuta da noi donne perché spesso provocano dei sintomi spiacevoli.

Ciò è dovuto alla diminuzione di estrogeni e altri ormoni, influendo sia fisicamente che emotivamente.

La menopausa è caratterizzata dalla fine delle mestruazioni e dall’inizio della fase nota come climaterica, la transizione tra il periodo fertile e la vecchiaia.

Successivamente vi diremo quali sono alcuni sintomi di questo processo ormonale per il quale ogni donna deve passare dopo i 40 anni.

Conoscere 9 segni della menopausa:

Sensibilità al seno:  quando si verificano questi cambiamenti ormonali, la donna può presentare una maggiore sensibilità nei suoi seni e talvolta dolore.

Lividi:  un piccolo urto può trasformarsi in un grosso livido. Questo perché quando la donna è in procinto della menopausa la pelle diventa più sottile e più delicata.


Occhi secchi:  il problema ormonale colpisce i tessuti oculari e la produzione di lacrime, quindi si possono avere cambiamenti visivi e secchezza oculare.

Peli superflui: i peli possono iniziare a svilupparsi sul mento o sulle guance a causa della perdita del controllo ormonale.

Minzione frequente o perdite:  questo può accadere in questa fase della donna poiché il rivestimento dell’uretra si assottiglia e i muscoli pelvici si indeboliscono, questo può anche essere dovuto ad un parto naturale fatto anni prima.

 Pelle secca : quando non viene prodotto abbastanza estrogeno, può influire sulla pelle lasciandola asciutta o favorendo la comparsa dell’acne.

Odore corporeo:  in questa fase si manifesta l’eccessiva sudorazione, quindi il tuo corpo può accusare un odore più forte del normale.

Emicrania:  il di testa può verificarsi di frequente o peggiorare a causa dello squilibrio ormonale. Ma dopo la menopausa questo sintomo scompare.

Calore corporeo:  lo squilibrio ormonale colpisce la ghiandola che regola la temperatura del corpo, quindi potrai sentire più calore del normale.