9 errori che possono far sembrare la tua casa più piccola

Una casa accogliente, ben arredata e luminosa è una casa bella da vivere, non è sempre facile capire dove si sta sbagliando, è importante ad esempio che si posizionino oggetti, mobili e oggetti decorativi ben arredata, luminosa e organizzata diventa una casa più piacevole da vivere. Non è  facile capire come e dove posizionare mobili e oggetti decorativi, grazie a qualche suggerimento che ti daremo di seguito potrai essere in grado di capire cosa rende la tua casa più piccola di quanto in realtà non lo sia.

1. Soffitto troppo basso

Se la casa non è molto grande e gli spazi non sono enormi devi sapere che un controsoffitto non sempre è una buona soluzione, se vivi in una casa con stanze piccole la rientranza del tetto le renderà ancora più piccole, in questo caso rivolgiti ad un arredatore o un architetto che penserà a valutare cosa fare prima di spendere soldi.

2. Mobili inadatti

Se disponi di mobili che non si adattano alle pareti o tra loro è consigliabile rivedere la loro distribuzione nelle camere, sarebbe meglio lasciare alcuni mobili all’esterno per capire se occupano troppo spazio, introducendoli uno alla volta fino a quando non ci rendiamo conto che servono davvero, lasciando fuori quelli che risultano quasi inutili.

3. Troppi oggetti decorativi

Troppi soprammobili, monili o tavolini possono dare un senso di confusione ad una casa che non ha ambienti molto spaziosi, è necessario valutare cosa davvero si adatta e lasciare i pezzi che hanno un senso e legano con lo stile delle camere. Altrimenti, sembrerà che nella tua casa regni un casino eterno, anche con bellissimi oggetti che decorano.

4. Troppi specchi

Gli specchi sono perfetti per dare un senso di apertura anche in piccoli ambienti. Ma devi usarli in modo equilibrato. L’idea è che riflettano la luce e i colori della luce. Se hai un ambiente molto colorato con diversi specchi, tutto sarà molto inquinato, causando l’effetto opposto.

5. Blocco della luce naturale

Credito: Freepik

Lascia entrare la luce in modo che l’atmosfera sia più ariosa e piacevole. Quindi, non bloccare mai la luce naturale e gli spazi che riflette. Lascia che la luce si faccia strada attraverso le pareti e illumini i pavimenti.

6. Blocco delle finestre

Non posizionare mai i mobili davanti alle finestre, tranne quando non è presente alcuna opzione e i mobili si trovano al di sotto del livello della finestra, con una tenda corta. Altrimenti, è più di un errore che oscurerà la tua casa e la renderà meno piacevole. Questo suggerimento funziona anche con tende molto scure o tessuti molto spessi che impediscono l’ingresso della luce.

7. Mancanza di illuminazione

Lampade da soffitto, strisce LED attorno a mobili, sotto le mensole, su tavoli e panche. La tua casa deve essere sempre illuminata in modo che gli ambienti siano più grandi e più piacevoli. Una casa senza luce, naturale o artificiale, è una casa che esprime tristezza e disagio.

Illuminare la casa a led: pro, contro e caratteristiche.

8. Divisione degli ambienti non necessaria

Se si dispone di una sala TV integrata con la sala da pranzo, non separare le stanze con mobili di grandi dimensioni, come una libreria. In questo modo, avrai due ambienti più piccoli e separati, perdendo l’illuminazione e diminuendo la convivenza tra le persone che vivono con te. Meno muri e pareti sono, meglio è.