9 abitudini da prendere prima che sia troppo tardi se desideri evitare la demenza o l’ Alzheimer

Chiunque abbia una persona cara che soffre di una forma di demenza sa molto bene quanto possa influenzare l’umore generale.

La forma più comune di demenza è il morbo di Alzheimer e sfortunatamente non esiste una cura per questa malattia.

Tuttavia, lo sapevate che fare sport tre volte alla settimana riduce le probabilità di demenza almeno del 70%?

Secondo l’ Alzheimer’s Association , oltre 5 milioni di americani vivono con l’Alzheimer.

Mentre alcuni farmaci possono alleviare i sintomi, la cura purtroppo ancora non esiste..

Ecco 9 consigli per proteggere il cervello da qualsiasi forma di demenza:

1. Smetti di fumare

Fumare danneggia molte parti del tuo corpo, incluso il cervello. Numerosi studi dimostrano che i fumatori hanno il 45% in più di probabilità di avere l’Alzheimer rispetto a un non fumatore.

Questa è un’altra ragione per smettere di fumare!


Perchè non dimagrisco mai? Ecco 10 buoni motivi

2. Aumentare l’assunzione di vitamina B

La vitamina B può proteggerti contro la demenza. Secondo uno studio condotto da ricercatori di un’istituzione medica leader in Finlandia, assumere notevoli quantità di vitamina B12 possono ridurre il rischio di Alzheimer tra le persone anziane.

In generale, un gran numero di anziani soffrono di carenza di tale vitamina, quindi è ancora più importante considerare un aumento del consumo di quest’ultima. Buone fonti di vitamina B12 sono: uova, carne, pesce e tutti i frutti di mare.

Potresti essere ancora in tempo… Continua a leggere qui sotto

3. Sii più attiva

Prova a fare esercizio regolarmente – non solo migliora la salute del cuore, ma stimola il sangue in tutto il corpo. Per evitare qualsiasi condizione cronica, è meglio fare esercizi per circa un’ora ogni giorno.

È anche possibile tenere d’occhio la pressione del sangue controllandola regolarmente. Se sei un adulto e hai il colesterolo alto, sarai automaticamente più esposta al rischio di demenza, secondo un ricercatore dell’istituto finlandese.

4. Aumenta l’assunzione di vitamina D

C’è uno stretto legame tra la mancanza di vitamina D e la demenza / il morbo di Alzheimer.

La ricercatrice Miia Kivipelto condivide con la TV svedese: “Nel 2014, un importante studio americano ha dimostrato che una grave carenza di vitamina D aumentava il rischio di avere l’Alzheimer di circa il 125 percento. Penso che la vitamina D sia uno dei pezzi più importanti del puzzle per evitare l’Alzheimer. “


Forse dovresti prendere in considerazione gli integratori di vitamina D.


La prima parte del corpo che lavi sotto la doccia incide molto sulla personalità!

5. Bevi caffè

Sei un bevitore di caffè? Perfetto – perché potrebbe proteggere il tuo cervello.

Il caffè sembra essere un antiossidante molto potente con un alto contenuto di magnesio. Ciò significa che può ridurre il rischio di Alzheimer di circa il 50 per cento. Uno studio fatto in Italia nel 2015 attesta che una tazza di caffè al giorno può fare la differenza!

6. Proteggi la tua testa

C’è una correlazione tra il battere la testa abbastanza pesantemente e la demenza. Uno studio condotto in America indica che un caso di lesione cerebrale può causare lo sviluppo della malattia di Alzheimer.

In questo caso, assicurati sempre di avere un casco quando sei in motore, a cavallo, a pattinare o a sciare.

7. Riduci il consumo di alcol

Bere troppo alcol aumenta il rischio di demenza.

Anche se ci sono studi che indicano che un bicchiere di vino al giorno può ridurre il rischio di Alzheimer, l’eccessivo consumo di alcol può avere l’effetto opposto.

8. Esercita la mente

La mente dovrebbe essere trattata come un muscolo; ha bisogno di essere tenuto in buona salute attraverso “esercizi”.

In questo caso, è importante provare ad allenare il cervello attraverso attività o cruciverba. Sentiti libera di provare e scoprire cose nuove, perché quando provi e impari qualcosa di nuovo, il tuo cervello si impegna per fare uno sforzo maggiore, che a sua volta aumenta le sue funzioni.

La conoscenza aumenta l’attività cerebrale che quindi aumenta la memoria.

9. Assicurati di rilassarti e riposare!

Recentemente, i ricercatori hanno notate che c’è una relazione diretta tra stress e demenza. Lo stress, tuttavia, è qualcosa che viene misurato in modo diverso da persona a persona. Questo rende difficile dire se influenzerà lo sviluppo dell’Alzheimer.

Quello che sappiamo è che il sonno è molto importante per il nostro cervello. Una mancanza di sonno può portare direttamente alla demenza secondo lo svedese Stydy, gli uomini con disturbi del sonno sono ancora più a rischio.

Tutti insieme, possiamo condividere questa conoscenza e, con un po ‘di fortuna, possiamo convincere qualcuno che ci è caro a cambiare le loro abitudini per il loro bene.

Aiuta il mondo social condividendo questo articolo su Facebook!