6 + Cose molto strane che accadono al corpo dopo la morte

Nel mondo c’è solo una cosa che gli esseri viventi non possono evitare: la “morte”, indipendentemente dai progressi tecnologici e da quelli della scienza, non possiamo mai fuggire da essa. Un sacco di strani misteri ruotano intorno a lei.

Persino tutto ciò che accade dopo la morte rimane ancora un enigma.

Tuttavia, gli esperti forensi se conoscono alcune cose che accadono ai corpi quando muoiono, continua a leggere e scoprirai:

 1. I gas escono dalla bocca

Quando una persona muore, le cellule immunitarie smettono di funzionare. Ciò consente ai batteri del tratto respiratorio superiore e dell’intestino di invadere il flusso sanguigno iniziando un processo chiamato decomposizione.

Il corpo inizia a rilasciare una grande quantità di gas intrappolato nell’intestino e nello stomaco mentre gli insetti divorano il corpo. Se la pressione viene applicata sul corpo o si muove, è probabile che il gas represso venga espulso attraverso la bocca.

2. Grugniti

 Quando un paramedico cerca di rianimare una persona che sta morendo, pompa aria direttamente nei polmoni e nello stomaco. Quando una persona muore, l’aria nel corpo sfugge, specialmente se viene applicata pressione sul torace o sullo stomaco.

Quando l’aria fuoriesce dal corpo e fluisce attraverso le corde vocali, può causare strani rumori come i lamenti, che è molto spaventoso.

3. (Quasi) un’erezione

Quando un uomo muore con la faccia in giù, il sangue può accumularsi nel pene con la possibilità di essere eretto. Ma la possibilità che questo accada è molto piccola, secondo Judy Jelinek, patologa forense.

Molte volte c’è più possibilità che sembra solo che sia avvenuta un’erezione. Altre volte una scarica può essere trovata vicino alla regione intima del corpo causando una perdita passiva di liquidi dalla prostata.

4. Contorsione


Forse hai visto film in cui i cadaveri escono dalle tombe, fortunatamente questo è solo un mito. Sebbene i corpi possano compiere improvvisi movimenti spastici, anche quando sembrano completamente morti.

I corpi possono eseguire movimenti casuali poiché c’è ancora attività cerebrale, indipendentemente dal fatto che una persona abbia ricevuto un colpo alla testa o al tronco. Quindi è possibile che alcune contrazioni muscolari si verificano mentre si verifica il processo di morte.

5. Tutti i rifiuti del corpo vengono rimossi. 

Una volta che la vita è persa, il nostro corpo rimuove i rifiuti sotto forma di escrementi e può verificarsi diverse ore dopo la morte.

6. Il corpo diventa viola

Le serie e i film ci hanno insegnato che i volti delle persone morte sono molto pallidi, anche se ciascuna parte del corpo reagisce in modo diverso. Puoi vedere macchie viola. Questo perché una volta che il cuore smette di pompare, ha bisogno della forza di gravità in modo che si imponga immediatamente e il sangue possa accumularsi nei vasi inferiori, in un processo chiamato livor mortis.

Queste macchie compaiono dopo 25 a 45 minuti dalla morte.

Non c’è dubbio che il corpo umano sia piuttosto interessante e molto misterioso, anche fino ai suoi ultimi giorni.

 

Cosa ne pensi di questi dati? Ne avevi idea? Dacci la tua opinione a riguardo.

Fonte consultata: molto interessante