5 errori da non commettere quando cucini il pollo

Se sei una grande fan del pollo, allora dovresti leggere questo!

Per quanto mi riguarda, potrei mangiarlo ogni giorno, ma è solo di recente che ho imparato a cucinarlo correttamente in modo che venga sia succoso che gustoso.

In precedenza non lo acquistavo spesso perché trovavo difficoltà nel cucinarlo in modo corretto. A volte lo trovavo ancora rosa all’interno e altre volte era troppo secco.

Ma dopo aver letto alcuni consigli in giro per il web, cucino il pollo quasi ogni giorno, ed è davvero delizioso.

Ecco a voi 5 errori che tendiamo a commettere quando cuciniamo il pollo e come rimediare!

Cibo foto creata da freepik – it.freepik.com

1. Scongelamento a temperatura ambiente.

Dimentica ciò che le persone ti hanno detto in passato: non scongelare mai il pollo a temperatura ambiente.

Al contrario, togli il pollo congelato dal congelatore la sera prima di mangiarlo e scongelalo in frigo. Ciò riduce qualsiasi rischio di salmonella ed altri batteri dannosi.

2. Non esagerare con le spezie!

Cibo foto creata da freepik – it.freepik.com

Il pollo ha un sapore molto delicato; pertanto, è importante condirlo con ottime spezie ed erbe.

Il sale e il pepe sono essenziali, ma ci sono numerosi altri sapori che puoi aggiungere durante la cottura del pollo. Per petti di pollo o cosce, consiglierei di marinare con una miscela di salsa di soiamiele ed aglio. Il risultato è delizioso

3. Non agitarlo troppo….

Se stai friggendo il pollo in padella, è importante lasciarlo friggere correttamente senza capovolgerlo troppo. In questo modo otterrà una superficie dorata piacevole e croccante.

Un altro consiglio è quello di non coprire più di due terzi del pollo durante la frittura. Altrimenti rischieresti di bollire il pollo invece di friggerlo.

4. La regola sulla rimozione di pelle e ossa prima della cottura.

Anche questo è sbagliato! La pelle e le ossa di un pollo ne esaltano il gusto generale – la maggior parte dei brodi di pollo sono realizzati solo con ossa e pelle.

Mentre le ossa sono ottime per dare gusto a zuppe e brodi, la pelle è ottima da lasciare quando lo si arrostisce nel forno. La pelle è di solito ciò che rende succoso il pollo, quindi anche se non ti piace, staccala solamente dopo che è stata cotta.

5. I termometri funzionano davvero?

Sembra assurdo ma funziona! Come sappiamo, il pollo può facilmente asciugarsi durante la cottura. Pertanto è molto utile usare un termometro.

In effetti, sarà quasi impossibile sbagliare con esso.

La temperatura interna di un petto di pollo dovrebbe essere di circa 50°, mentre le cosce di pollo hanno bisogno di una temperatura interna di quasi 80°, a causa della carne un po ‘più scura.

Quando si cucina un pollo intero nel forno, è meglio ritagliare i petti e rimuoverli quando hanno raggiunto la loro temperatura, quindi lasciare le cosce e il resto del pollo per terminare la cottura. In questo modo non finirai con il petto di pollo secco ed insapore!

Cibo foto creata da timolina – it.freepik.com

Ora che conosci questi cinque suggerimenti geniali, non hai scuse se non per iniziare a cucinare il pollo!

Per favore, condividi questo articolo con tutti i tuoi amici amanti del pollo!

Crediti immagine in evidenza Cibo foto creata da Racool_studio – it.freepik.com