5 ALIMENTI CHE AUMENTANO IL RISCHIO DI CANCRO, LI MANGIAMO OGNI GIORNO!

Gli alimenti che mangiamo servono per dare energia al nostro organismo, per riparare le cellule o sostituire globuli bianchi e rossi, il corpo si rinnovo continuamente ed ha bisogno di energia pulita.

Se introduciamo sostanze che favoriscono lo sviluppo e la proliferazione delle cellule cancerogene, danneggiamo il corpo e indeboliamo il nostro sistema.

Di seguito, cinque alimenti riconosciuti dannosi per l’organismo che sarebbe meglio rimuovere dalla dieta o ridurli drasticamente.

Diversi studi scientifici confermano che l’assunzione protratta per lunghi periodi di questi alimenti può portare alla comparsa di alcune forme di cancro.

 

BEVANDE INDUSTRIALI

Parliamo di coca cola, gassosa, aranciata, chinotto, il cui colore tipico è dovuto da una reazione tra zucchero con ammoniaca e solfiti, sostanza che sono in grado di causare il cancro. Anche le bevande light sono chiamate in causa, perché contengono aspartame, sucralosio o acesulfame k, anche loro responsabili della formazione di cancro. Quest bevande ricche di zucchero sono molto acide, la loro acidità indebolisce i reni, le ossa e porta a obesità, carie e malattie cardiache.

PESCI DI GRANDE TAGLIA

Pesce spada e tonno hanno grandi quantità di mercurio nelle loro fibre, si tratta di un metallo molto cancerogeno; anche il salmone da allevamento sarebbe da evitare perché contiene meno Omega 3, meno vitamine e meno sostanze nutritive rispetto a quello selvatico. I salmoni di allevamento spesso mangiano cibo con antibiotici per migliorare il colore della carne e mangimi modificati.


SALUMI, INSACCATI E WURSTEL

Questi cibi sarebbero altamente cancerogeni, contengono grandi quantità di sale, nitriti di sodio e nitrati, sostanze che reagiscono con ammine formando nitriosammine, agenti molto cancerogeni. Il loro consumo aumenta malattie cardiovascolari, diabete, problemi polmonari. Bastano 50 grammi di questi alimenti per aumentare il rischio di sviluppare cancro.

PRODOTTI A BASE DI ZUCCHERI E FARINE RAFFINATE

Biscotti, pizza, pasticcini, tutti contengono zuccheri semplici che sono responsabili delle cellule cancerogene, l’abuso di alimenti di questo genere, causano un incremento del livello di zuccheri nel sangue, inoltre, è fortemente collegato al tasso di crescita e diffusione di cellule tumorali.

GRASSI IDROGENATI

Questi grassi sono usati nell’industria alimentare, che consentono di avere prodotti più stabili e con tempi di conservazione lunghi. Tra questi alimenti abbiamo margarina, gelati industriali, prodotti da forno e alimenti del fast food, in questi ultimi vengono adottati anche oli idrogenati per friggere. Alcuni studi hanno evidenziato che i grassi idrogenati aumentano il rischio di malattie cardiovascolari, cancro al colon e al seno.

I cibi fritti contengono anche acrilamide, sostanza che si forma durante la cottura, a temperature alte, come per esempio nelle patatine, mentre quelle in busta sono ancora più pericolose perché contengono quantità più elevate di acrilamide.

Fonte