2 cani abbandonati su una barca – guarda più da vicino e scopre la triste verità

Nel 2017, l’uragano Harvey ha colpito milioni di persone nel sud-est del Texas. Centinaia di migliaia di persone sono state costrette a lasciare la propria casa.

Visualizza questo post su Instagram

And so it begins… #irma #irma #Miami

Un post condiviso da Ed Lavandera (@edlavacnn) in data:

Chiaramente nel mezzo della paura, molte persone che scapparono non riuscirono a portare tutti gli affetti personali, e nel peggiore dei casi non riuscirono a portarsi con loro delle vite, quali bambini e animali. Come nel caso di questa storia, in cui due animali sono stati lasciati al proprio destino.

Molti proprietari di animali domestici hanno lasciato i loro animali completamente intenzionati a tornare per loro non appena ne hanno avuto la possibilità. Ed è esattamente quello che è successo a due cani a Dickinson, in Texas. Ma per fortuna, non hanno dovuto aspettare molto prima che arrivasse l’aiuto.

Visualizza questo post su Instagram

Interstate 45 south of #Houston #Texas #harvey

Un post condiviso da Ed Lavandera (@edlavacnn) in data:

L’uomo a destra nella foto sotto è il giornalista della CNN Ed Lavandera, che ha condiviso ogni singolo momento di quel tragico evento sul suo profilo instagram.

L’uomo ha viaggiato in diverse aree colpite per mostrare al pubblico la devastazione. Ma questa foto scattata da lui è molto toccante. Due cani sono soli su una barca, aspettando pazientemente che i loro proprietari tornino.

È uno spettacolo straziante.

Il giornalista si avvicinò per indagare intorno nella barca, e quando vide la ciotola di cibo vicino ai cani, si rese conto che i proprietari non avevano scelta.

Ed ha scritto: “Penso che le persone abbiano tutte le intenzioni di tornare a prendere i cani. Il cibo è stato lasciato alle spalle e sospetto che debba essere stata una scelta difficile e che torneranno per loro il più presto possibile.

Tentativo di salvataggio

Ed non è stato in grado di portare i cani con sé, ma ha deciso di aiutare nell’unico modo possibile – sui social.

Ai tempi pubblicò la foto dei cani e ha spiegato dove fossero in modo che qualcuno potesse venire a prenderli.

Non ci volle molto prima che i cani venissero salvati da alcuni volontari di buon cuore. A Lavandera fu detto che i cani si chiamavano Frankie e Bear e che i loro proprietari non avevano altra scelta che lasciarli sulla barca.

“Nell’evacuazione caotica, alla famiglia non è stato permesso di portare i cani nella barca di salvataggio, quindi hanno pensato di metterli temporaneamente nella barca, finché qualcuno non poteva raggiungerli, era la decisione più sicura. Sono stati curati e i proprietari si rivedranno molto presto. ”