Maggio 25, 2019

Redazione DonnaWeb

10 modi per eliminare le macchie di tartaro sui denti senza andare dal dentista

Il tartaro sui denti è qualcosa che tutti noi di solito abbiamo. È una forma più intensa di bacca che si verifica quando si dimentica la regola d'oro delle 3 fasi: pennello, filo interdentale e risciacquo. Quando lo sporco non viene rimosso dai denti, diventano ruvidi e ciò può portare a  malattie gengivali. Per non parlare di quanto sia sgradevole guardare qualcuno che soffre di questa condizione quando apre la bocca.

Noi di Donnaweb siamo sempre attenti a questi sintomi, carie, alito cattivo e scarsa igiene orale, questo è il motivo per il quale vi mostreremo questi 10 modi per sbarazzarsi del tartaro.

Pubblicità

 

Inizia con questo metodo semplice ma efficace. Il  bicarbonato di sodio è un agente potente avendo un  effetto antibatterico e aiuta anche per sbiancare i denti .

Mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con un pizzico di sale e mettere un po 'di questa miscela sullo spazzolino. In alternativa, aggiungilo al dentifricio che usi regolarmente. Non spazzolare il bicarbonato più di una volta alla settimana, poiché può causare danni allo smalto.

Buccia d'arancia

Ti sei mai chiesto cosa fare con i resti della buccia d'arancia? Ora ti daremo un'idea. Gli agrumi sono generalmente bravi a rimuovere le macchie di placca perché contengono acidi .

Puoi sfregare direttamente la buccia sui denti per 2 o 3 minuti, oppure fare una pasta e applicarla su di essi. Dovresti sciacquarti la bocca con acqua tiepida dopo aver fatto qualsiasi metodo tu scelga. Ripeti più volte alla settimana.

Succo di limone

Cambia la buccia d'arancia con il succo di limone per ottenere risultati migliori. Gli acidi di questo agrume non solo dissolvono la placca, ma anche sbiancano i denti.

Immergere lo spazzolino nel succo fresco e strofinare delicatamente sui denti. Lascia agire un minuto prima di risciacquare. Ricorda che questo è un agente molto forte e può causare l'erosione dei denti, quindi usalo con cura.

Semi di sesamo

I semi di sesamo sono ottimi in molti modi: li usano per insaporire le tue insalate o per rimuovere il tartaro. Questi agiscono come esfolianti naturali e lucidano, oltre che pulirli .

Introdurre un cucchiaio pieno di semi in bocca e masticarli bene. Dovresti provare a creare un tipo di crema appiccicosa e fai attenzione a non ingoiarla nel processo. Quindi lavati i denti con quella miscela e un pennello asciutto. Fatelo due volte a settimana.

Acqua ossigenata e collutorio

Il perossido di idrogeno ha proprietà antimicrobiche, proprio come il collutorio. Mescolare un cucchiaio di questo ultimo prodotto con 3 cucchiai di soluzione di  acqua ossigenata al 3% . Fare i gargarismi con la miscela per un paio di minuti e terminare la procedura pulendo i denti con acqua pulita.

Olio di cocco

Un'altra cosa che puoi cercare nel tuo armadio della cucina è l'olio di cocco. Questo è un prodotto molto popolare oggi. Assorbe lo sporco in bocca e ha anche un effetto antibatterico contro i microrganismi che vivono lì.

Scuotere 1 o 2 cucchiai di olio in bocca e lasciarlo lì per almeno 10 o 15 minuti (che non sarà un fastidio dato che ha un sapore delizioso). Dopo di ciò, sputalo e risciacqua bene con acqua tiepida.

Fragole e pomodori

Entrambi i pomodori e le fragole sono ricchi di vitamina C e puoi usarli se gli agrumi non ti piacciono. Tritare uno di questi ingredienti, fare una poltiglia con esso e applicarlo ai denti. Lasciare riposare per 5 minuti e poi risciacquare.

Aloe vera e glicerina

Un bel miscuglio di bontà per i tuoi denti. Mescolare 1 cucchiaino di gel di aloe vera, 4 cucchiaini di glicerina vegetale, 10 gocce  di olio essenziale di limone e 4 cucchiai di bicarbonato di sodio in una tazza d'acqua per ottenere una pasta liscia.

Lavati i denti con quella mistura una volta al giorno finché non vedi che il tartaro sta diventando meno visibile. Quindi ripetere una volta ogni 3 o 4 giorni. L'aloe vera aiuta a guarire i denti e le gengive e l'olio essenziale di limone combatte i batteri.

chiodi di garofano

Questa spezia è stata usata per lungo tempo come rimedio contro il mal di denti. Combatte anche i germi in bocca. Macinare il chiodo di garofano se è intero (o comprare una polvere già pronta), aggiungere un po 'di olio d'oliva e applicare la miscela sulle aree macchiate.

Un'altra idea è masticare regolarmente il  chiodo di garofano per ridurre l'alitosi ed eliminare i batteri. Provalo invece del tuo solito chewing gum.

Foto di copertina depositphotos.com 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram