10 cose che accadono al tuo corpo quando cammini per 30 minuti ogni giorno

Il padre della medicina occidentale, Ippocrate , aveva ragione.

Secondo lui, “camminare è la migliore medicina“.

Come puoi non essere d’accordo? Camminare, mantenere sane abitudini alimentari e dormire a sufficienza può portarti ad una vita in piena salute senza consultare il medico.

Ma cosa succede esattamente al tuo corpo quando cammini 30 minuti al giorno? Bene, cose molto positive, secondo gli scienziati.

1. Funzioni cerebrali migliorate

Shutterstock

Come dimostra questo studio , camminare può prevenire la demenza precoce, ridurre il rischio di Alzheimer e migliorare la salute mentale.

Uno studio spagnolo a cui hanno partecipato oltre 30.000 volontari mostra che le donne che camminano per almeno 3 ore alla settimana riducono del 43% il rischio di infarto.

2. Una vista migliore

Anche se gli occhi non sembrano essere direttamente collegati alle gambe, la tua visione migliorerà dopo una buona camminata.

impedirebbe anche il glaucoma riducendo la pressione sugli occhi.

3. Cuore più sano

Shutterstock

Camminare è molto efficace nella prevenzione di malattie cardiache e ictus .

Quindi, se vai regolarmente a fare una passeggiata, riduci i problemi cardiaci abbassando la pressione sanguigna e migliorando anche la circolazione sanguigna.

4. Aumento della capacità polmonare

Shutterstock

Una lunga camminata aumenta la circolazione dell’ossigeno nel sangue e aiuta i polmoni a lavorare meglio.

Respirando più a fondo riduci anche i sintomi correlati alle malattie polmonari.

5. Un pancreas più sano

Shutterstock

È difficile da credere, ma camminare è anche un modo efficace per prevenire il diabete. È anche meglio che fare jogging.

In questo studio , un gruppo di escursionisti ha mostrato un miglioramento di sei volte nell’intolleranza al glucosio rispetto a un gruppo di jogger per un periodo di 6 mesi.

6. Migliore digestione

Vuoi mantenere la tua pancia felice e piatta? Allora cammina ogni giorno!

Una camminata giornaliera di 30 minuti non solo riduce il rischio di cancro al colon, ma migliora anche la digestione e previene la costipazione.

7. Brucia i grassi più velocemente e costruisci muscoli rinforzati

Shutterstock

Camminare è facile, e qualcosa che richiede poca energia, attiva i muscoli, che a sua volta si traducono nella combustione del grasso.

In una camminata media si bruciano circa 300 calorie all’ora. E 10.000 passi al giorno sono meglio di un abbonamento in palestra! Certamente se ogni tanto cammini in salita faresti anche meglio.

8. Giunture e gambe più forti

Shutterstock

Camminare può migliorare la mobilità, rafforzare le ossa e ridurre il rischio di fratture.

Almeno 30 minuti al giorno a piedi è altamente raccomandato per ridurre il dolore articolare, la rigidità e l’infiammazione.

9. Una spina dorsale rinforzata

Camminare può fare miracoli se si avverte mal di schiena attraverso esercizi pesanti e intensi.

Viaggiare per lunghe distanze migliora la circolazione sanguigna nella colonna vertebrale e migliora la postura e la mobilità, il che è importante per una schiena sana.

10. Una mente calma

Se camminare riduce i sintomi della depressione nelle persone con gravi problemi, immagina quanta energia potresti ottenere quando ti senti stanco o giù di morale.

Porta con te un amico o un familiare e entrambi gioverete!

Consiglio bonus: passeggiata nei boschi

Camminare nei boschi è meraviglioso e ottimo per il corpo, dicono i ricercatori.

Uno studio dell’Università dell’Illinois ha dimostrato che camminare nelle foreste può aiutare contro le malattie cardiovascolari, il diabete e la depressione. Secondo i ricercatori, una passeggiata di 20 minuti nella foresta alcune volte alla settimana può migliorare notevolmente la tua salute.

Probabilmente tutti sanno che camminare fa bene alla salute, ma più persone devono sapere cosa può fare una camminata di 30 minuti con il nostro corpo.

Sarai più felice, ti sentirai meglio e vivrai più a lungo … E chi non vorrebbe così tanti vantaggi?

Premi il pulsante di condivisione per informare quante più persone possibile.