Dopo che suo figlio è morto, ha scritto 10 regole. Ogni genitore dovrebbe seguirle alla lettera

La cosa più dolorosa per un padre è subire la perdita di un figlio, questo evento fa morire anche i genitori dentro, nell’anima. Questo è quello che è successo a Richard Pringle, un padre amorevole che purtroppo ha perso il figlio Hughie quando aveva solo 3 anni, a causa di un’emorragia cerebrale dovuta a una condizione con cui era nato.

Facebook

Quando ha perso il figlio sentiva il cuore come fosse stato frantumato e crede che il dolore non potrà mai guarire. Più di un anno dopo la sua sfortunata perdita, confessa di aver imparato molte cose da quando ha perso il suo piccolo e ha voluto per condividere sul suo account Facebook con altri genitori, chiedendo questi per godersi il loro tempo con i loro figli e questo è ciò che più prezioso per avere, perché nulla è per sempre e ci arriva un momento in cui tutto è finito e solo ricordi rimangono. Spero che sarà utile per molti genitori:


Facebook

  1. Valuta ogni momento con i tuoi figli. Non imporre dove sei o cosa stai facendo, che sia giorno o notte, se sei al lavoro, in auto o a casa, non importa il luogo, valuta ogni momento con i tuoi figli e goditeli al meglio.
  2. Non dimenticare di salutare i tuoi figli ogni notte o ogni giorno con un bacio perché non sai mai quando sarà l’ultima volta che li porterai a letto o quando sarà l’ultimo bacio.
  3. I ricordi sono per sempre, non importa dove sei o cosa stai facendo con i tuoi figli, prendi tutte le foto e i video che puoi, forse è l’unica cosa che ti rimane in futuro.
  4. Il tempo non si ferma, non spenderlo lavorando; dedica gran parte di questo ai tuoi figli, gioca con loro, portali al parco, accampati, vai in bicicletta, insegna loro a guidare. Non aspettare fino alla fine quando è troppo tardi.
  5. Scrivi in ​​un diario tutto quello che fanno i tuoi figli, le cose buone, le cose cattive, i trionfi, i fallimenti, assolutamente tutto, io e mia moglie abbiamo iniziato un diario dopo la morte di Hughie per salvare i suoi ricordi, la stessa cosa che facciamo con i loro fratelli perché quando saranno vecchi possano leggere tutto ciò che hanno vissuto nel passato.
  6. L’amore è infinito, non ha limiti, non importa quanto lo mostri, ci sarà sempre più nel tuo cuore.
  7. Il denaro non ha importanza, non guardare quanto ti fanno spendere, passare del tempo con loro! che se è veramente prezioso, i piccoli momenti e dettagli finiscono per diventare il più grande. Non ricordo più quanto o cosa ho speso per mio figlio, ma in tutto ciò che abbiamo fatto insieme.
  8. Alzati la mattina e guarda i tuoi figli dovresti sentirti fortunato, non perdere tempo, fai colazione con loro, portali a scuola, alle partite di calcio, vedete un film. Il tempo non si ferma quindi goditi i tuoi bambini; anche quando andranno all’università, si sposeranno e avranno dei figli. Questo è il vero valore della vita.
  9. Canta insieme. Anche se sembra molto semplice, molti dei ricordi sono fatti con la musica, troppi ricordi che mi vengono in mente quando ascolto certe canzoni, mi ricorda quando abbiamo viaggiato insieme in macchina e cantato le nostre canzoni preferite.
  10. Fai in modo che ogni momento trascorso al tuo fianco sia divertente come se fosse l’ultimo, non importa dove siano o cosa stiano facendo, la vita è troppo breve per non divertirti, ridere, correre, fare battute, passare i momenti migliori con il tuo bambini e quindi non te ne pentirai quando è troppo tardi.

 

Questo prezioso elenco merita di essere conosciuto da altri genitori, condividerlo con i tuoi amici di Facebook e ricordarti di sfruttare al massimo il tuo tempo con quelli che ami.

Fonte: wesnews