Pensa che il figlio avesse la varicella, quando il dottore lo esamina scopre che è affetto da una malattia rara

Nel Regno Unito, il vaccino contro la varicella non è comune, quindi i genitori possono aspettarsi che i loro piccoli ne siano colpiti ad un certo punto.

Se ciò dovesse accadere, influenzerà il tuo bambino per almeno due settimane, ma per la maggior parte dei bambini la varicella non è pericolosa.

Quindi, quando Stephanie Webster del Regno Unito ha notato delle macchie rosse su tutto il corpo del figlio Oscar, ha pensato che avesse la varicella.

Quando la 26enne ha portato Oscar dal dottore, ha ricevuto una diagnosi diversa, che ha stravolto il suo mondo.

Facebook / Daniel Langham

Oscar era nato con un’eruzione cutanea su tutto il suo corpo.

“All’inizio, non ci rendevamo conto che c’era qualcosa di sbagliato, pensavamo fosse normale, come un’eruzione neonatale – ma un’ostetrica lo vide e capì che poteva esserci un problema”, ha detto sua madre,   secondo The Daily Mail.

“Da allora, le macchie sono sempre peggiorate.”

Quando aveva dieci mesi, i punti rossi diventarono più importanti, ma i suoi genitori pensavano ancora che non fosse affatto pericoloso. Si chiedevano se potesse essere la varicella.Ma man mano che aumentavanodi numero, portarono Oscar dal dottore.

I genitori hanno ricevuto una diagnosi che li ha scossi.

Al bambino fu diagnosticata l’ipertrofia cellulare di Langerhans; una malattia simile al cancro che attacca le cellule immunitarie.

Ogni anno circa 1 su 100.000 bambini nasce nel Regno Unito con istiocitosi a cellule di Langerhans (LCS).

La malattia può iniziare come una singola ulcera cutanea. Il fatto che Oscar sia   nato  con le macchie è quasi sconosciuto.

Il piccolo è stato trattato con steroidi e chemioterapia, ma le puntine hanno continuato a interessare i medici.

Secondo il Great Ormond Street Hospital, la malattia ha un tasso di sopravvivenza del 90% nei bambini.

Sfortunatamente, l’aspetto di Oscar spesso fa sì che le persone stiano lontane da lui per paura di essere contagiate.”Le persone chiedono sempre se ha la varicella e spesso lo guardano e lo indicano per strada – non vogliono avvicinarsi a lui perché pensano di poter contrarre una malattia”, afferma Stephanie.

Tuttavia, i suoi genitori fanno del loro meglio per ignorare la negatività.

Stephanie dice: “A volte mi dà fastidio, ma se lasci che ogni piccola cosa ti sconvolga, non lasceresti mai casa, quindi andiamo avanti”.

Invece, la famiglia vuole educare le persone a questa insolita condizione. La loro speranza è che imparino che ciò che il bambino ha non è pericoloso.La malattia significa che Oscar ha anche una serie di altri problemi da affrontare, tra cui un ingrossamento del fegato e della milza. Il sistema immunitario è indebolito dalla malattia perché le cellule del sangue e il midollo osseo non funzionano come dovrebbero.

Si teme che le macchie intorno agli occhi di Oscar possano compromettere la sua visione se continuano a crescere.

“Ha macchie su tutto il corpo – anche sulla lingua e sugli occhi – il che mi fa preoccupare di quello che sta succedendo dentro di lui”, spiega Stephanie.

È difficile per la famiglia poiché si sa così poco della malattia e i medici inizialmente erano sconcertati dal modo migliore per aiutare Oscar a migliorare.

Dalla sua nascita, nel maggio 2015, Oscar ha subito numerosi esami del sangue, trasfusioni, sei test del midollo osseo e due biopsie cutanee.

Eppure rimane la più grande fonte di gioia della tua famiglia!

Nonostante le sue condizioni, Oscar è un bambino felice: non ha mai lasciato che il suo aspetto lo rendesse triste!

“Fintanto che è felice e in salute, non ci importa di come sia. Vogliamo solo trovare delle risposte “, ha detto la madre di Oscar.

Sfortunatamente, i suoi genitori fanno fatica a convincere gli altri che Oscar non ha un virus contagioso, quindi non ha molti amici.