Lo zenzero è meglio del cortisone, antidolorifico naturale: scopri come adoperarlo

Vi sono diversi rimedi naturali che possono risolvere determinati problemi e a volte riescono perfino ad essere più efficaci rispetto ad altre sostanze che presentano diversi effetti collaterali.

Cosa è stato scoperto? La scoperta ha dell’incredibile: lo zenzero è il miglior antidolorifico al mondo.

Meglio del cortisone e dell’ibuprofene per una ragione in particolare: non  ha controindicazioni e si rileva decisamente più efficace.

Lo zenzero è ottimo nel trattamento delle infiammazioni, uno studio condotto dall’Università di Copenaghen è stato riportato sulla rivista scientifica Arthitis, lo studio in pratica ha dimostrato che l’ibuprofene non ha alcun effetto sulla produzione di citocine, le molecole proteiche che provocano infiammazione e quindi dolore. In questo senso antinfiammatori efficaci risultano essere cortisone ed estratto di zenzero.

Sono entrambi validi antidolorifici ma lo zenzero è da preferire rispetto al cortisone perchè non ha effetti colaterali mentre il cortisone può portare ad insonnia, debolezza muscolare, pressione alta, ansia e gonfiore. Quindi a parità di efficacia è meglio lo zenzero, mangiatene un pezzetto fresco per ottenere subito grandi benefici.


Provatelo quando sentite un dolore in modo da confermare la verità emersa dall’Università di Copenaghen.

 

 

E’ giusto sottolineare che ogni organismo reagisce in modo diverso, dipende solo da voi e alla reazione che potrà avere il vostro corpo una volta assunto, in ogni caso vale la pena provare, non credete?

 

fonte