L’ex moglie pubblica un video che sta indignando il web – Mostra il padre picchiare con violenza la figlia piccola per insegnarle a camminare

Un padre è stato arrestato dopo che i filmati sono stati condivisi sui social, mostrando di aver schiaffeggiato la sua bambina perché non poteva stare da sola.

L’orribile video mostra il padre mentre pende la figlia per le braccia e la tiene per le orecchie prima di lasciarla cadere a terra nel tentativo crudele di farla alzare totalmente sola, nonostante la sua giovane età.

L’uomo è stato identificato come Yousif Alqutai, sulla quarantina, che da allora ha chiesto perdono e ha insistito sul fatto che il video è stato girato quattro anni fa.

Ha aggiunto: “Come potete vedere ora sta perfettamente bene. Ho cercato di insegnarle a camminare e ora guarda dalla grazia di Dio che cammina da sola. ”

Ma è stato condannato dopo che il filmato è riemerso sui social nel fine settimana, con la polizia che lo ha arrestato.

La famiglia del residente dell’Arabia Saudita lo ha anche rinnegato, secondo i media locali.

Il membro della famiglia Zuhair Alqutai ha detto ad una stazione radio che Alqutai l’ha filmato quando era disoccupato nel tentativo di “manipolare le persone per aiutarlo a trovare lavoro”. 

Tuttavia, il video straziante lo mostra mentre afferra la figlia per il collo e le urla per il dolore. Quando la piccola cade, la schiaffeggia sulla schiena, sul viso e sullo stomaco.

L’attrice libanese Nadine Nassib Njeim ha ritwittato un post in cui si diceva: “Le associazioni per la protezione dei bambini devono intervenire con urgenza!”

“Il modo in cui l’ha colpita alla testa. Non posso non pensarci!” 

“Cosa sta succedendo all’umanità?Il degrado più totale”

Secondo quanto riferito, la polizia è stata avvisata del video virale prima di identificare e detenere il padre.

Un portavoce della forza ha dichiarato: “L’uomo, un cittadino palestinese sulla quarantina, è stato identificato come il colpevole ed è stato arrestato dal quartiere di Casablanca, a sud della città di Riyad”, secondo la  gazzetta saudita.

L’ufficiale ha aggiunto che la polizia saudita “Dovrà fornire le cure necessarie ai suoi quattro figli“. 

Nel video di, Alqutai ha incolpato sua moglie – e la madre dei suoi quattro figli – per abusi che gli hanno causato danni psicologici.

“La loro madre ha lasciato tutti e quattro i nostri figli con me ed è stato difficile – come puoi vedere davanti, non c’è niente di sbagliato. Esorto tutti voi a pregare per me invece di pregare contro di me “, ha detto in un tweet ora cancellato.