La lampada di sale, ecco perché è importante averne almeno una in casa

Il Sale dell’Himalaya è famoso per il suo alto contenuto di cloruro di sodio e per le proprietà benefiche che ha sulla salute, infatti disintossica il corpo, aiuta il sistema respiratorio, fa rilassare e molto altro.

Per questo motivo sta andando molto di moda una lampada di sale dell’Himalaya, formato da un grande cristallo di sale solido riscaldato da una sorgente elettrica come una lampadina, questo procedimento favorisce l’emissione di ioni negativi per purificare l’aria.

Ma come funziona questa lampada?

La lampada di sale facilita lo sviluppo di ioni negativi nell’aria, il sale attira l’umidità, il calore della lampada provoca l’evaporazione dello iodio e del cloruro presenti al suo interno, essendo carichi negativamente, rilasciano ioni negativi.

La lampada e i suoi benefici



La lampada va posizionata nei punti più comuni delle zone di riposo e in quelle dove si passa più tempo durante il giorno, per godere degli  ioni negativi e la cromoterapia data dalle tonalità del color pesca, crema e rosa del cristallo del sale dell’Himalaya.

La lampada funziona soprattutto vicino a pc e tv, è completamente silenziosa e può rimanere accesa tutto il giorno, inoltre, sono tanti i benefici per la salute, oltre che essere un oggetto da arredamento molto carino.

Secondo una statistica, 1 persona su 3 è sensibile agli effetti degli ioni negativi, per questo motivo può essere importante avere una di queste lampade, ci si sentirà leggeri, rinfrescati e il nostro organismo ci ringrazierà.

 

Fonte.