Il bambino iniziò a piangere, quando la madre vide le labbra gonfie, terrorizzata corse subito al pronto soccorso

Christin Blankenship ha lasciato il suo bambino a casa con il suo amico Jake. Il ragazzo aveva programmato una bella giornata in giardino con con Lucas, il figlio di Christine. La giornata è andata bene e Jake ha chiamato la sua amica per parlare di come l’avevano passata.

Jake stava parlando con Christine al telefono e per un momento non guardò il bambino. Il caso è stato segnalato, dal sito web Mirror .

La chiamata prese una brutta svolta quando la madre sentì suo figlio urlare istericamente. Christine ha terminato la chiamata e si è precipitata a casa per assicurarsi che suo figlio stesse bene. Lucas prese un millepiedi in giardino che gli morse il labbro.

Le labbra di Lucas si gonfiarono abbastanza rapidamente e pianse istericamente per numerose ore. La madre notò che il millepiedi aveva morso il labbro di suo figlio. Christine si recò subito in ospedale.

Si è scoperto che Lucas era estremamente allergico agli insetti. All’ospedale, il piccolo ha ricevuto le cure di cui aveva bisogno per ridurre il gonfiore delle labbra il più rapidamente possibile.

Situazione preoccupante

Lucas pianse per due ore, dopo le quali la medicina iniziò a funzionare come previsto. A causa del gonfiore, il bambino non poteva mangiare o bere nulla.

La mamma voleva raccontare l’incidente sui social per avvertire gli altri genitori. Sfortunatamente, Christine ha ricevuto molti commenti negativi. Molte persone la accusano di aver intenzionalmente cercato di far gonfiare le labbra a suo figlio.

Christine dice che è stato davvero terribile vedere soffrire il suo bambino. La reazione allergica è ormai avvenuta di un paio di settimane fa e Lucas si sente molto meglio.

I bambini piccoli sono curiosi e vivaci, il che può rendere molto difficile seguire ogni loro movimento. I genitori fanno di tutto per controllarli e nessuno dovrebbe essere incolpato per una situazione del genere. La cosa principale è che il piccolo ha ricevuto le cure di cui aveva bisogno e ora sta bene.

Condividiamo questa storia con tutti!