Il bambino entra a scuola coperto di ghiaccio – La storia dietro la foto è diventata virale

Un ragazzino cinese di Wang Fuman ha camminato per più di 4km con una temperatura di -9°C , con un cappotto sottile senza cappello, per sostenere un esame. 

Quando entrò in classe, i suoi compagni di classe iniziarono a ridere: le sue sopracciglia e i suoi capelli erano coperti di ghiaccio e le sue guance erano rosse a causa del freddo. 

L’insegnante ha scattato una foto di Wang e l’ha pubblicata online. Successivamente, il ragazzino è diventato famoso in tutto il mondo: migliaia di persone hanno condiviso la sua foto e la storia ha ricevuto un seguito straordinario.

La gente ha raccolto $ 450.000 per il "Ice Boy" che ha camminato per sostenere un esame nonostante il clima gelido

© Rhys Williamson / Twitter  

La storia del ragazzino

Wang, 8 anni, vive in un piccolo villaggio nella provincia cinese di Yúnnán con sua nonna e sua sorella. Sua madre ha lasciato la sua famiglia e suo padre lavora lontano da casa che viene a visitare solo una volta ogni pochi mesi. 

Wang sperimenta spesso l’ipotermia: la mancanza di calore lo fa sentire sempre freddo e fa gonfiare le mani al punto da non poterle muovere. La sua piccola scuola non ha riscaldamenti e tutti gli studenti devono indossare abiti caldi durante le lezioni.

Wang è sempre stato bravo a scuola, perché questa è la sua unica via d’uscita dalla povertà. Ha segnato 99 su 100 nell’esame che ha camminato fino al giorno in cui è stata scattata la foto.

La foto del “ragazzo del ghiaccio” ha fatto sciogliere il cuore di molti utenti di Internet e i media lo hanno definito “un simbolo di perseveranza e coraggio della nazione cinese”.

Orgoglio cinese

Inoltre, la foto ha portato a una discussione sulla difficile situazione in cui si trovano gli studenti cinesi. Devono vivere con i nonni e le nonne, mentre i genitori devono viaggiare nelle grandi città per guadagnare denaro.

 I bambini vivono in case disastrate, non hanno abbastanza da mangiare e non possono raggiungere le loro scuole in autobus. Tutte le cose che consideriamo ordinarie (cibo, calore ed educazione) sono inaccessibili per loro.

Settimane dopo la foto, Wang, sua sorella e suo padre furono invitati a Pechino. I poliziotti lo hanno portato a fare un giro in macchina e gli hanno permesso di guidare uno scooter. 

Wang ha visitato una parete da arrampicata, ha visitato il mausoleo di Mao Zedong e ha preso parte a una conferenza stampa in cui ha detto che spera di entrare all’Università di Pechino e che vuole diventare un medico o un poliziotto. 

Le dichiarazioni del ragazzino in pubblico

Fa freddo a casa, dobbiamo usare sempre carbone e dormiamo con i cappotti. Mentre qui a Pechino le case sono così calde che posso indossare solo una maglietta! Un’esperienza unica nella mia vita. Il riscaldamento centralizzato è un miracolo “, ha detto Wang ai giornalisti.

Gli utenti di Internet sono stati così commossi dalla storia del ragazzo che hanno raccolto $ 450.000 per lui. Questi soldi saranno usati per riparare il riscaldamento centrale nella scuola di Wang e per comprare stufe e vestiti caldi per i bambini delle famiglie povere della provincia di Yúnnán.

Sei stato commosso da questa storia? Condividi su facebook!