Denuncia il marito perchè l’ha lasciata morire di fame per 12 anni, non voleva una moglie grassa

Catherine Hartley dichiara che il suo ex compagno Matthew Hartley gli ordinava di non mangiare, dato che la donna non doveva ingrassare; “Non voleva una moglie grassa”.

L’uomo è accusato di aver maltrattato e fatto morire di fame la sua ex moglie poiché questa donna doveva giungere alla “taglia zero”.

Catherine Hartley, di 32 anni, conferma che il suo ex compagno Matthew Hartley l’ha aggredita e sconvolta per oltre 12 anni. 

Lei sostiene che, che non poteva cibarsi, poiché il suo ex marito la costringeva a perdere peso, per fare arrivare la poverina alla taglia zero.  L’uomo crudele non amava la donna grassa.

Catherine, quando si coniugò Hartley era una ragazza dal peso normale. Ma, al Daily Record la donna ha confessato, d’ essere diventata così scheletrica da poter infilarsi vestiti creati per una bambina di sette anni.

Catherine, di Irvine, nell’Ayrshire, ha detto: “Dopo tutto quello che ha fatto per me, per sentire che ha fatto appello alla sua convinzione, non ci posso credere”.

Hartley è stato dichiarato responsabile di aver aggredito Catherine tre volte tra gennaio 2004 e novembre 2016. Aveva negato ogni illecito.

Un maledetto giorno Catherine, sarebbe stata assalita dall’uomo, davanti alla sua famiglia. Matthew Hartley avrebbe afferrato la moglie per il collo, per poi sollevarla dal pavimento, per gettarla obliquamente nella stanza ed per concludere la scena spaventosa, l’uomo si sarebbe anche seduto sul corpo di lei cercando di strangolarla. Questa scena orribile, Catherine afferma che, è accaduta poiché aveva chiesto del cibo.

La donna ricorda che, una nuova aggressione fisica avvenne quando, la signora era incinta.

Dopo essere stato dichiarato colpevole, Hartley ha ricevuto la pena di trascorrere 12 mesi in comunità con un supervisione, in più è stato anche scritto il suo nome e cognome nel registro degli autori di reati sessuali per aver aggredito sessualmente un’altra donna.

Catherine ha detto: “Doveva essere punito, ma se ne andò con una semplice punizione.

“Non ha rimorso. Non ammette neanche quello che mi ha fatto. Era manipolatore, contorto, violento e controllato. Mi sentivo come una sua prigioniera. Se gli asciugamani da bagno non erano perfettamente dritti, impazziva.”

Hartley ha respinto le affermazioni del suo ex come “molte bugie”.

https://www.mirror.co.uk/news/uk-news/violent-husband-who-starved-wife-18793866